-D30
I Viaggi di Robi

GIORNATE DEGLI AUTORI XVI - In anteprima
"La Legge degli Spazi Bianchi"


GIORNATE DEGLI AUTORI XVI - In anteprima
A un anno e mezzo dalla scomparsa, torna grazie alla forza magica del cinema, la voce, la ricerca appassionata, la grandiosa forza evocativa di Giorgio Pressburger, uno dei pi alti e avventurosi intellettuali europei (e italiani). Scrittore, traduttore, giornalista, regista teatrale e cinematografico, poliglotta e mediatore culturale come pochi nel nostro tempo, una mente capace di incarnare da sola quellidentit storica e insieme quel continente ideale che chiamiamo mitteleuropa. E torna con il suo giovane sodale nel cinema, Mauro Caputo, che lo ha seguito in due speciali precedenti film, Lorologio di Monaco e Il profumo del tempo delle favole, che sono valsi a Pressburger un inaspettato Nastro dargento Speciale alla Carriera. La loro terza avventura filmica, che arriva purtroppo dopo la scomparsa di Pressburger, si intitola La legge degli spazi bianchi, e sar presentata in prima mondiale alle Giornate degli Autori 2019.

Prodotto da Vox Produzioni, in associazione con Istituto Luce-Cinecitt e in collaborazione con Collective Pictures e A_Lab, il film di Caputo sar distribuito da Luce-Cinecitt, e prende le mosse da un racconto di Pressburger. Un apologo sulla dimenticanza, che nel film ha il dono di ricordarci vividamente e come molto presente il suo autore. Le parole del racconto sono scandite con una prova avvolgente da Omero Antonutti, mentre il protagonista ha corpo e cuore di Fulvio Faranzano. Le riprese sono intervallate, in contrappunto, da immagini dellArchivio storico Luce. Con discrezione, Mauro Caputo arrivato alla sua opera terza, ci regala un altro piccolo sorprendente film: ipnotico, magico, commovente senza retorica, dove un calmo fiume di parole diventa una specie di formula per spiegare e calmare le inquietudini di una mente quella di Pressburger che sapeva interpretare molto dei nostri pensieri.

23/07/2019, 16:01