CINECITTÀ SI MOSTRA
I Viaggi Di Roby

DOKFESTIVAL LEIPZIG 62 - Dal 28 ottobre al 3 novembre


Nel concorso internazionale "Noci Sonanti". "L'Apprendistato" di Davide Maldi in Late Harvest. In totale sono sei i film italiani alla manifestazione tedesca. Infine, nel programma dei cortometraggi è stata selezionata la co-produzione italo-statunitense "Score for Joanna Kotze" di Shelly Silver.


DOKFESTIVAL LEIPZIG 62 - Dal 28 ottobre al 3 novembre
Quest'anno, il DOK Leipzig presenta 310 film e opere interattive provenienti da 63 paesi. Complessivamente, sono stati arrivati 3000 film, di cui 161 sono entrati nella selezione ufficiale del festival. Sono 63 le anteprime mondiali, 27 le internazionali, 12 le europee e 50 le tedesche.

"La diversità che portiamo a Lipsia attraverso la nostra selezione di film è una peculiarità del nostro festival, sia che si tratti di varietà tematiche o di prospettive a più livelli", afferma la direttrice del festival Leena Pasanen. "Ma non ci stiamo concentrando esclusivamente sulla varietà, ma, miriamo a mostrare un ampio spettro di film documentari d'autore da tutto il mondo in tutte le loro sfaccettature".

DOK Leipzig accende i riflettori sulla politica globale, sull'immagine delle donne nella società contemporanea, sulle storie delle famiglie e sulla depravazione politica. Fenomeni mediatici come le fake news e denuncia di irregolarità, nonché omicidi commessi da estremisti di estrema destra in Germania, sono presenti nelle opere dei registi, così come il degrado ambientale e gli effetti dei processi economici globali che, in molti luoghi, stanno portando a un sfruttamento eccessivo delle risorse umane e naturali.

Nella selezione ufficiale sono presenti i film di registi di fama internazionale e pluripremiati come Marcus Vetter, Claudine Bories e Patrice Chagnard, Christoph Hübner e Gabriele Voss, Brothers Quay e Nino Kirtadze. La sezione Late Harvest, che mette i momenti salienti del festival della stagione sul grande schermo, riunisce film di Jacqueline Zünd, Anca Damian e Werner Herzog, tra gli altri.

L'Italia sarà presente alla manifestazione tedesca con sei opere. Nel Concorso Internazionale è stato inserito il documentario "Noci Sonanti" di Damiano Giacomelli e Lorenzo Raponi; mentre nella sezione Late Harvest sarà proiettato "L'Apprendistato" di Davide Maldi.

Tre i film italiani selezionati nel concorso Next Masters: "Never Whistle Alone" di Marco Ferrari, "Sicherheit123" di Julia Gutweniger e Florian Koflere la co-produzione tra Lituania, Slovenia, Bulgaria, Italia "Pavyzdingas Elgesys" di Audrius Mickevičius e Nerijus Milerius.

Infine, nel programma dei cortometraggi è stata selezionata la co-produzione italo-statunitense "Score for Joanna Kotze" di Shelly Silver.
 
La sessantaduesima edizione del DOK Leipzig è in programma dal 28 ottobre al 3 novembre 2019. Il festival si aprirà il 28 ottobre con l'anteprima mondiale del film "The Forum" di Marcus Vetter.

11/10/2019, 08:00

Simone Pinchiorri