Festival del Cinema Città di Spello
I Viaggi Di Roby

Note di regia di "Wrestlove - L'Amore Combattuto"


Note di regia di
Ho capito fin da subito che avevo di fronte due ventenni che rappresentano una generazione
completamente libera da vincoli e che non avverte il peso delle scelte radicali. Fare i wrestler
per Monica e Karim non è una scommessa, non hanno scadenze o piani b. Rispetto ai miei
vent’anni, quando all’orizzonte c’era in genere il compromesso, magari rappresentato da un
lavoro sicuro oppure da una laurea come possibile trampolino per la carriera, loro sono cresciuti
in piena crisi economica, perciò non percepiscono il concetto di stabilità. Questo, in qualche
modo, li ha emancipati dalle decisioni dettate dalla necessità e non li espone a rimpianti. Non ci
sono conflitti nel mio film, non volevo alimentarli: volevo raccontare la normalità di una coppia
di lottatori, tra l’Italia e l’America, che conducono la loro vita con la stessa tranquillità di chi ha
un impiego statale.

Cristiano Di Felice