Festival del Cinema Città di Spello
I Viaggi Di Roby

IL PROCESSO - Musiche di Giorgio Giampà e Ginevra Nervi


Come sigla del legal, diretto da Stefano Lodovichi, è stato scelto il brano "Bury a Friend" di Billie Eilish.


IL PROCESSO - Musiche di Giorgio Giampà e Ginevra Nervi
"Bury a Friend" di Billie Eilish è la canzone scelta come sigla de "Il Processo", la serie TV di Canale 5 in onda da venerdì 29 novembre 2019.

"Ho pensato a Bury a friend di Billie Eilish per la sigla perché volevo una canzone che parlasse al nostro pubblico senza limiti di età e confini. Bury a friend è un pezzo attuale, pop, misterioso, inquietante e sensuale, caratteristiche della serie e di tutta la colonna sonora originale", spiega il regista Stefano Lodovichi.

La musica, d'altronde, ha un ruolo fondamentale nella costruzione della sceneggiatura: "Il 75% della colonna sonora è stata scritta prima ancora dell’inizio delle riprese, cosa che ha permesso a Stefano Lodovichi di usare la musica sul set per accompagnare i vari ciak", rivela Giorgio Giampà, che ha composto il tappeto musicale della serie. Il sonoro ha uno scopo chiaro: "rappresentare il fondo della città e l’insieme di nefandezze che i personaggi della storia nascondono". La serie vede il contrapporsi di questa oscurità, esemplificata da sonorità più profonde, con suoni più chiari, che rappresentano la ricerca della verità.

Ginevra Nervi, la cantautrice delle canzoni originali, è molto vicina alle sonorità del mondo elettronico, soprattutto quello nord-europeo. "Ho fatto un ampio uso della mia voce sia come strumento principale che secondario, dandole ruoli diversi: manipolandola attraverso l’uso di distorsori, pitch shifter, utilizzando samples e loops vocali e armonizzazioni per creare pattern ritmici", spiega.

26/11/2019, 11:46