I Viaggi Di Roby

MIO FRATELLO RINCORRE I DINOSAURI - Jack e Gio


MIO FRATELLO RINCORRE I DINOSAURI - Jack e Gio
Mio fratello rincorre i dinosauri il titolo intrigante di un libro di Giacomo Mazzariol e del primo lungometraggio di Stefano Cipani su due fratelli dei giorni nostri, Jack e Gio.

Fin da piccolo, Jack ha creduto alla tenera bugia che i suoi genitori gli hanno raccontato, ovvero che Gio, suo fratello, fosse un bambino "speciale", dotato di incredibili superpoteri, come un eroe dei fumetti. Con il passare del tempo Gio, affetto dalla sindrome di Down, diventa, per suo fratello, un segreto da non svelare. Con questo sentimento nel cuore, Jack trascorre il tempo delle scuole medie. Quando poi conosce il primo amore, Arianna, la presenza di Gio, con i suoi bizzarri e imprevedibili comportamenti, diventa per lui un fardello tanto pesante da arrivare a negare, a lei e ai nuovi amici del liceo, l'esistenza di Gio.

Lambientazione del film tratto dall'omonimo romanzo Mio fratello rincorre i dinosauri volutamente anonima: un non-luogo mai nominato tra pianure del Nord e citt medie. I personaggi principali Gio, Jack e Arianna sono ben sagomati e presentati al meglio anche sul piano psicologico mentre altri, come i genitori mancano un tantino di spessore e suonano artificiali. Gio, poi merita un plauso particolare in quanto porta su di s tutto il film.

Il lungometraggio ha vinto, per la sua originalit, un premio europeo prestigioso per il cinema italiano, si aggiudicata lEfa Young Audience Award, conferito da una giuria composta da oltre 7mila ragazzi e ragazze di 69 Paesi europei. Lopera prima un racconto di formazione adolescenziale incentrato sul disagio e la vergogna che ogni teenager prova nei confronti della propria esistenza, a maggior ragione se "ostacolata" dalla diversit.

Mio fratello rincorre i dinosauri, dopo lacclamata prima alle Giornate degli Autori al Festival di Venezia lo scorso anno, prima dellemergenza sanitaria, ha conquistato il pubblico delle sale (distribuito da Eagle Pictures) diventando un vero e proprio caso cinematografico grazie anche a un cast notevole con, tra gli altri, Isabella Ragonese, Alessandro Gassmann perfetto nel ruolo del padre e la musa di Almodvar, Rossy De Palma.

Il lungometraggio anche diventato recentemente argomento di una tesi di laurea allUniversit di Bologna. stato anche presentato con successo a Castellinaria Festival del cinema di Bellinzona Svizzera nella sezione Kids. Il lungometraggio di Stefano Cipani un prodotto di buona levatura cinematografica che si ascrive degnamente nella serie dei film che hanno narrato i diversi e le loro vicissitudini.

10/12/2020, 17:35

Augusto Orsi