Festival del Cinema Città di Spello
I Viaggi Di Roby

Note di produzione di "ReImagine"


Note di produzione di
Note di produzione Novartis Italia
L’ascolto dei bisogni della società è da sempre una priorità per Novartis che, nel corso del 2020, ha visto mettere in campo proprie risorse per rispondere direttamente alla pandemia sostenendo, non solo il comparto sanitario, ma lo stesso sistema Paese.
Questo intento si è concretizzato nel 2021, con una nuova modalità di comunicare il nostro impegno verso la società in maniera innovativa e al di fuori dei nostri ambiti di riferimento, permettendoci di sensibilizzare il cittadino sull’importanza dei temi legati alla salute, tra cui ricerca, innovazione e corretta informazione scientifica.
Per la prima volta nell’ambito della comunicazione istituzionale, Novartis Italia ha prodotto in collaborazione con la società One More Pictures, un cortometraggio cinematografico che racconta il contesto nel quale operiamo ogni giorno, cioè quello di re-immaginare il mondo della medicina per i nostri pazienti dando loro la possibilità di guardare al futuro con occhi nuovi.
Questa nuova soluzione, vista attraverso il mondo del cinema, crea una narrativa coerente con i progetti che come Gruppo stiamo implementando all’interno del comparto italiano: il sostegno nel ridare valore alla Scienza - People in Science, l’importanza della corretta informazione in materia sanitaria a portata del cittadino – Alleati per la Salute, e il dialogo costruttivo con gli stakeholder – Il Dialogo Conta – per costruire insieme un futuro sostenibile per le future generazioni.
Il valore della conoscenza scientifica è requisito fondamentale per la crescita civile e sociale del paese. Per questo, nel settembre 2020, abbiamo siglato con il MiBACT un accordo di intesa il cui obiettivo è quello di rafforzare, nella popolazione italiana, il valore della scienza e del metodo scientifico per una partecipazione attiva e responsabile all’interno della società. Crediamo che il sostegno a una diffusa science literacy favorisca il miglioramento dei livelli di alfabetizzazione scientifica tra i cittadini italiani, in particolare tra i più giovani, aiutandoli ad affrontare le sempre più importanti sfide ed opportunità del futuro.

Novartis Italia


Note di produzione One More Pictures
Ho accolto con entusiasmo la proposta di Novartis Italia di realizzare un cortometraggio che avesse come tema centrale l’importanza della ricerca scientifica e la visione immaginifica di un futuro migliore. Un messaggio di speranza necessario in questo specifico momento storico.
Per questa occasione speciale abbiamo voluto coinvolgere i talenti più promettenti del cinema italiano. La sceneggiatura è di Giulio Mastromauro, che grazie alle sue spiccati doti nel saper raccontare anche i temi più difficili e delicati, si è aggiudicato il David di Donatello 2020 per il miglior cortometraggio. La sua capacità di raccontare il mondo dei bambini viene esaltata dalla presenza di Federico Ielapi (lo straordinario Pinocchio della versione cinematografica di Matteo Garrone), per generare una miscela magica ed emozionante. Federico è un bambino meraviglioso, caparbio e di grande talento. Con Brenno Placido e Rocío Muñoz Morales avrei voluto lavorare già da tempo e ho colto l’occasione al volo. Hanno accettato con entusiasmo, e per questo li ringrazio, perché entrambi hanno a cuore le tematiche trattate e per il sentimento di speranza che la visione di ReImagine intende infondere allo spettatore. A completare il cast, un attore dalla carriera consolidata come Lorenzo Lavia e un’attrice fresca e di talento come Clizia Fornasier. La regia di Gianluca Mangiasciutti punta dritto ai personaggi e per scavarli a fondo, sfruttando al meglio i tempi brevi distintivi del cortometraggio.
One More Pictures ha una propensione consolidata per i progetti che raccontano temi di rilevanza sociale come l’alienazione parentale, l’associazionismo, le devianze nel web, la violenza sulle donne, il fenomeno degli hikikomori e il revenge porn. “Un’altra storia”, “Ancora un’altra storia” e “L’Amore che vorrei”, “Happy Birthday” e “Revenge Room” sono solo alcuni dei progetti che abbiamo presentato, come eventi speciali, alla Mostra internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.
Le nostre produzioni a tema sociale sono sempre pensate per essere declinate nei formati digitali più all’avanguardia: non solo in modalità lineare ma anche in realtà virtuale, video mapping e social story.
E anche per ReImagine abbiamo in serbo una sorpresa speciale per le fasce più giovani e propense alle nuove tecnologie.

Manuela Cacciamani
One More Pictures