Festival del Cinema Cittŕ di Spello
I Viaggi Di Roby

CORTI A PONTE 14 - I vincitori


CORTI A PONTE 14 - I vincitori
VINCITORI CONCORSO UFFICIALE INTERNAZIONALE

GIURIA UFFICIALE

PREMIO MIGLIOR FILM
THE SHOES OF A LITTLE GIRL di Kedar Shrestha
2019 – Nepal – 13:01 min.
Motivazione: Il film affida la rigorosa e ambiziosa partitura del suo leitmotiv alle movenze lievi della giovane protagonista. Al suo fianco, la quotidianitŕ torna a risplendere e il mondo a dischiudere l’orizzonte delle sue possibilitŕ. Un’ode all’intelligenza libera da schematismi e condizionamenti č l’approdo finale, che ci regala lo stupore dell’inventiva.

PREMIO MIGLIOR FILM A TEMA “PONTE”
WINTRY SPRING di Mohamed Kamel
2015 – Egitto – 15:00 min.
Motivazione: Il film insegue un gesto capace di illuminare, sia anche per un momento, un tessuto di affetti dissimulato in esistenze inquiete e sofferenti. Nell’inseguire il suo lento affiorare, traccia con linee precise le fragilitŕ dei due personaggi smarriti nelle diverse stagioni della vita.

PREMIO MIGLIOR FILM A TEMA “TECNOLOGIA”
A TINY TALE di Sylvain Cuvillier, Chloé Bourdic, Théophile Coursimault, Noémie Halberstam, Ma˙lis Mosny, Zijing Ye
2020 – Francia – 7:33 min.
Motivazione: A Tiny Tale restituisce alla tecnologia la giocositŕ stupefacente di un fare capace di dare forma e ricomporre mondi che corrispondono ai nostri desideri. Il racconto č complesso ma ben gestito: lo schermo come una tavolozza su cui creare sincronicitŕ o voragini temporali, azioni che immediatamente si concatenano o ampie ellissi.

PREMIO MIGLIOR FILM PER BAMBINI
THE BOY AND THE EGG di Juliana Capilé
2020 – Brasile – 11:59 min.
Motivazione: Leggerezza, ironia e straniamento per un inno non retorico alla scoperta del mondo e alla solidarietŕ. In una orchestrazione che tiene insieme con mano sicura la varietŕ di registri audiovisivi, ora lenti ora esuberanti, The boy and the egg restituisce una polifonia gioiosa e grave allo stesso tempo, saldandola nell’auspicio di una ricomposizione.

PREMIO MIGLIOR FILM PER RAGAZZI
THE GIRLS ARE ALRIGHT di Gwai Lou
2019 – Malesia – 14:30 min.
Motivazione: Nella passeggiata delle due protagoniste, The girls are always right crea un cristallo sospeso tra la durezza di contesti e vissuti, ritratti senza sconti o compiacimenti, e la bellezza della giovinezza che vi si affaccia, senza tuttavia esserne ancora corrotta. Tra i turbamenti e l’intimitŕ dell’amicizia, sponda all’aggressione di un futuro imminente, il film omaggia una fase non semplice della vita che l’interpretazione delle due giovani donne restituisce con forza.

PREMIO MIGLIOR ANIMAZIONE ex-aequo
JEAN di Marion Auvin
2020 – Francia – 13:00 min.
Motivazione: Nella fluiditŕ del tratto che si riversa nella pienezza della forma, Jean dŕ corpo a un personaggio appassionato nella dolcezza pacificata con cui si relaziona al mondo. Nell’inseguire il momentaneo spaesamento del protagonista, che prende vita in un paesaggio di comprimari disegnati con tratti precisi, il film conduce ad un finale che rende omaggio alla forza sorprendente della narrazione, capace di liberare la realtŕ dalle sue gabbie.

PREMIO MIGLIOR ANIMAZIONE ex-aequo
INANIMATE di Lucia Bulgheroni
2018 – Regno Unito – 8:40 min.
Motivazione: In un gioco di specchi, attraverso l’intensitŕ dei suoi personaggi meccanici, Inanimate ci invita alla riflessione sull’essenza stessa dell’umanitŕ sempre piů esposta alle derive del meccanismo inerziale, della convulsione, della manipolazione. Come in un viaggio di formazione, dopo aver affrontato le spettralitŕ del presente, possiamo guardare con fiducia al volo di ali di carta.

PREMIO MIGLIOR INTERPRETAZIONE
BRIXHILDA SHQALSI in Oltre il fiume di Luca Zambolin
2020 – Italia – 15:00 min.

PREMIO MIGLIOR SCENEGGIATURA
DISCIPLINE di Christophe M. Saber
2014 – Svizzzera – 11:00 min.

PREMIO MIGLIOR FOTOGRAFIA
THE SWINGS di Anastasiia Ostapenko
2020 – Russia – 13:35 min.

GIURIA LENTEZZA

PREMIO LENTEZZA
THE SHOES OF A LITTLE GIRL di Kedar Shrestha
2019 – Nepal – 13:01 min.
Motivazione: Non c’č un modo giusto per imparare le cose, ognuno apprende con i suoi tempi e percorrendo le proprie strade andando oltre i giudizi e le convenzioni.
Osservare i piccoli dettagli ci aiuta a porre uno sguardo sul tutto.
I tempi dell’educazione, insieme all’atmosfera tranquilla di un paesaggio nepalese, sono gli elementi che ci fanno assegnare a The shoes of a little girl il premio Lentezza 2021.

GIURIA CLUB PER L’UNESCO DI PADOVA

PREMIO CLUB PER L’UNESCO DI PADOVA
THE SHOES OF A LITTLE GIRL di Kedar Shrestha
2019 – Nepal – 13:01 min.
Motivazione: Il cortometraggio rappresenta la cultura nepalese in modo semplice e poetico. Questa fiaba moderna č una delicata rappresentazione del processo di apprendimento senza fine dell’essere umano e puň essere interpretata come una metafora del rispetto della diversitŕ culturale, in quanto suggerisce che occorre imparare dalle differenze piuttosto che dall’accettazione passiva del fatto che la diversitŕ semplicemente esiste.

PREMIO DEL PUBBLICO
MIGRANTS di Hugo Caby, Antoine Dupriez, Aubin Kubiak, Lucas Lermytte, Zoé Devise
2020 – Francia – 8:22 min.

VINCITORI CONCORSO BY 3.25

GUIRIA CIAS

PREMIO CIAS – CONCORSO BY 3.7
THE LITTLE CHRISTMAS TREE di Camera-etc
2020 – Belgio – 4:55 min.
Motivazione: Per la spontanea veritŕ dei piů piccoli, riconosciuta e valorizzata dagli adulti che hanno guidato il progetto. Ne risulta un’animazione semplice, efficace e congruente con l’etŕ e le esperienze della prima infanzia. Ottimo il lavoro di sonorizzazione e montaggio.

PREMIO CIAS – CONCORSO BY 8.10
VIOLENCE NO MORE di Anilupa
2020 – Portogallo – 3:47 min.
Motivazione: Per aver affrontato con originalitŕ un tema complesso, a rischio di stereotipi e luoghi comuni. Abbiamo apprezzato la cura nella ricerca espressiva, negli sfondi e nelle animazioni che sanno combinare tecniche diverse, dando vita ad un messaggio semplice e funzionale. Interessante il lavoro sulla colonna sonora. Professionale la post-produzione.

PREMIO CIAS – CONCORSO BY 11.13
LOST CHILDHOOD di Ömer Güzel
2020 – Turchia – 5:44 min.
Motivazione: Per il modo toccante con cui si racconta la distruzione della cittŕ curda di Nusaybin, vista con gli occhi dei ragazzi, che sono protagonisti fin dall’incipit. L’esperienza tremenda della guerra č resa in modo molto efficace con la metafora del gioco del ‘nascondino’, che ci consente di seguire il protagonista nella angosciosa ricerca dei suoi compagni. Il linguaggio filmico č usato in modo espressivo come pure la scelta sonora, che prende forza dalla voce disperata, che chiama e non trova.

Menzione Speciale CIAS
VIBRANT di Toon Club
2020 – India – 0:39 min.
Motivazione: Per la freschezza dell’animazione e della scelta espressiva, che trova nella semplicitŕ la sua cifra poetica. Divertente la scelta sonora.

GIURIA UNICEF

ATTESTATO DI MERITO PER L’EDUCAZIONE AI DIRITTI BY 3-7
ASSEGNATO DALLA GIURIA UNICEF
GOOD FRIENDS di Karine Miralles
2020 – Francia – 1:40 min.
Motivazione: Idea e personaggi uniti nella loro coerenza del tema, creativitŕ e animazione, (art.12-Carta dei diritti: i bambini hanno diritto […]a vivere esperienze artistiche e culturali accompagnati dai propri insegnanti) ,insieme ai piccoli registi, sono riusciti a coniugare arte-cultura-diritti. Il corto Good friends: 5 amici, diversi nella loro appartenenza, provenienti da paesi diversi, “insieme” condividono l’unica fonte di acqua elemento fondamentale di vita (CRC Convention on the Rights of the Child: art.6 il diritto alla vita, alla sopravvivenza e a un corretto sviluppo) senza alcuna prevaricazione (CRC art.15 diritto a riunirti con i tuoi Amici… sempre nel rispetto dei diritti degli altri ).

ATTESTATO DI MERITO PER L’EDUCAZIONE AI DIRITTI BY 8-10
ASSEGNATO DALLA GIURIA UNICEF
INTERLACED STORIES di Anilupa
2019 – Portogallo – 7:07 min.
Motivazione: Un sogno tra le pagine di un libro memorizzato e sviluppato con immagini gioiose e colorate in un giardino sul fondo marino come spaziale…. Un ottimo lavoro di animazione, creativo ed originale, dove personaggi fantasiosi ed eterogenei vivono insieme in armonia. In questo Corto si evincono i seguenti diritti CRC: art.13…il fanciullo ha diritto alla libertŕ di espressione…Art.28… diritto all’educazione….Art.31 …diritto al gioco e attivitŕ creative.

ATTESTATO DI MERITO PER L’EDUCAZIONE AI DIRITTI BY 11-13
ASSEGNATO DALLA GIURIA UNICEF
LOST CHILDHOOD di Ömer Güzel
2020 – Turchia – 5:44 min.
Motivazione: L’incipit del video inquadra un girotondo di cinque ragazzi. Sullo sfondo condomini in costruzione. Vicino ad un cimitero inizia il gioco del “nascondino”. Durante la conta, in retrospettiva, appare un paesaggio spettrale con un solo albero al centro circondato da macerie. Il primo piano degli occhi di un ragazzo riportano alla realtŕ, le parole non servono. Quello sguardo interrogativo sembra voler dire: -E tu da che parte stai?-
Un cortometraggio non didascalico che va diritto al tema della guerra e alle sue conseguenze nefaste sulle generazioni future. Chiaro riferimento ai seguenti articoli della CRC: -art.31 diritto al gioco -art.38 protezione dalla guerra -art.39 sostegno da traumi dovuti alla guerra.

ATTESTATO DI MERITO PER L’EDUCAZIONE AI DIRITTI BY 14-18
ASSEGNATO DALLA GIURIA UNICEF
KĀHULI di Phoenix Maimiti Valentine
2020 – Hawaii – 3:02 min.
Motivazione: Questo corto, con linguaggio originale , immagini semplici e disegni, con l’uso di particolari colori, presenta ai ragazzi l’importanza di difendere l’ambiente per la sopravvivenza di tutti gli esseri viventi. Il diritto di vivere in un mondo rispettoso della salute e dell’ambiente ( art. 24 della CRC), nonché l’obiettivo di proteggere i mari e gli oceani, richiama la necessitŕ dello sviluppo sostenibile, come indicato dall’Agenda 20/30 delle Nazioni Unite.

ATTESTATO DI MERITO PER L’EDUCAZIONE AI DIRITTI BY 14-18 COVID
ASSEGNATO DALLA GIURIA UNICEF
GROWTH OF THE HUMAN BEING di Studio DA
2020 – Russia – 7:06 min.
Motivazione: Originalitŕ e creativitŕ nell’animazione, hanno saputo trasmettere e condividere stati d’animo e BISOGNI che TUTTI NOI, abbiamo vissuto e/o stiamo ancora vivendo a causa di questa pandemia. Questo corto ha saputo esprimere quel BISOGNO che la CRC identifica come uno dei quattro diritti principali della Convenzione: nell’art. 12 diritto all’ascolto, ancora piů rilevante quando il diritto all’ascolto coinvolge le relazioni familiari e sociali «il diritto dei bambini e degli adolescenti alle loro emozioni», ovvero il diritto di sentire ciň che sentono (paure, ansia, rabbia, tristezza, e solitudine).

GIURIA SENIOR BY 3-7

PREMIO DELLA GIURIA SENIOR BY 3-7
FRIENDSHIP di Gidion Anastasia Alexandrovna
2020 – Russia – 2:58 min.
Motivazione: Per l’originalitŕ del racconto di una strana amicizia che sa trasformare una disavventura in un’esperienza piacevole e divertente.
Per la semplicitŕ dei disegni che rispecchiano l’etŕ degli autori.
Per la musica che diventa parte integrante e accompagna la storia.

GIURIA SENIOR BY 8-10

PRIMO PREMIO DELLA GIURIA SENIOR BY 8-10
BETTER THAN THIS di Studio DA
2019 – Russia – 5:20 min.
Motivazione: Per la storia impegnata, ma allo stesso tempo arricchita da note di comicitŕ. Per essere una coraggiosa narrazione di libertŕ che si dispiega tramite l’uso di disegni dalle delicate trasparenze, capaci di creare suggestioni cromatiche.

SECONDO PREMIO DELLA GIURIA SENIOR BY 8-10
ONE SMALL CHANGE di Whole School with Elaine Lucey
2020 – Irlanda – 3:18 min.
Motivazione: Per il travolgente brano sulla sostenibilitŕ ambientale, eseguito appassionatamente dai giovani rapper irlandesi. Il videoclip, privo di effetti speciali ma molto curato nelle riprese e nel montaggio, č capace di far ballare anche chi non ama questo genere, portando a tutti il suo prezioso messaggio.

TERZO PREMIO DELLA GIURIA SENIOR BY 8-10
MEGA MEGA MEGA MEGA PARTY di Camera-etc
2020 – Belgio – 4:19 min.
Motivazione: Per la storia vivace e divertente, sviluppata da due simpaticissimi protagonisti. I colorati fondali monocromatici su cui si muove il racconto sono semplici ed essenziali come la festa finale: non serve molto per fare un mega mega mega mega cortometraggio.

MENZIONE SPECIALE DELLA GIURIA SENIOR BY 8-10
INTERLACED STORIES di Anilupa
2019 – Portogallo – 7:07 min.
Motivazione: Per i paesaggi dalle tinte vivaci, capaci di dipingere un mondo onirico animato da personaggi fantastici e mostri spaziali. Per la cura del dettaglio e per la colonna sonora che accompagnano lo spettatore in un inedito viaggio esplorativo tra mondi subacquei e lunari.

MENZIONE SPECIALE DELLA GIURIA SENIOR BY 8-10
THE BLACKSMITH KUDAY BAKHSY di Studio DA
2020 – Russia – 2:57 min.
Motivazione: Per la cura dei suoni e delle musiche accompagnate da movimenti e rumori sincronizzati. Per la capacitŕ di creare un’atmosfera ancestrale, anche nel silenzio, piena di fascino e magia.

MENZIONE SPECIALE DELLA GIURIA SENIOR BY 8-10
FLY LITTLE BIRD di Otto Cortes
2018 – Brasile – 5:00 min.
Motivazione: Per l’originalitŕ delle riprese in soggettiva prodotte dal giovane regista, capace di trasportarci con un volo leggero e musicale nella delicata visione del mondo dal punto di vista di un passerotto.

GIURIA SENIOR BY 11-13

PREMIO DELLA GIURIA SENIOR BY 11-13
LOST CHILDHOOD di Ömer Güzel
2020 – Turchia – 5:44 min.
Motivazione: Per la semplicitŕ e immediatezza delle inquadrature che svelano, sullo sfondo di un racconto nostalgico del gioco tra ragazzi, paesaggi e luoghi testimoni di conflitti e ferite a noi sconosciuti, ma di cui diventiamo indissolubilmente testimoni consapevoli.

MENZIONE SPECIALE DELLA GIURIA SENIOR BY 11-13
TANK FISH di Vaigaraiyazhan
2020 – India – 9:23 min.
Motivazione: Per la sensibilitŕ del suo autore nel mostrare la condizione opprimente imposta dalla tradizione culturale e famigliare, che intrappola in impegni prestabiliti le bambine e le donne di una societŕ borghese e modernizzata, ma piena di contraddizioni.

MENZIONE SPECIALE DELLA GIURIA SENIOR BY 11-13
EGYPTIAN FAIRY TALE di Anastasia Gidion
2019 – Russia – 4:30 min.
Motivazione: Per l’originalitŕ e la raffinatezza con cui sono state rielaborate le tecniche sperimentali del precinema, che ha coinvolto un nutrito gruppo di bambini e ragazzi.

GIURIA SENIOR BY 14.18

PREMIO DELLA GIURIA SENIOR BY 14-18
CATEGORIA ANIMAZIONE
SOPHIE AND JACOB di Max Shoham
2020 – Canada – 8:49 min.
Motivazione: Ancora una volta Max Shoam riesce a fare di una “piccola” vicenda personale una storia universale, sfruttando le potenzialitŕ espressive dell’animazione con ritmo poetico.

PREMIO DELLA GIURIA SENIOR BY 14-18
CATEGORIA FINZIONE
BUFFERING di Thamanna Sol
2020 – India – 3:22 min.
Motivazione: Una sapiente combinazione di ritmo, suono e fotografia costruiscono un’atmosfera ricca di significato.

PREMIO DELLA GIURIA SENIOR BY 14-18
SPECIALE COVID-19
BE RIGHT BACK di Szymon Pawletko
2020 – Polonia – 5:50 min.
Motivazione: L’emergenza Covid-19 č utilizzata per inventare un nuovo spazio scenico senza nulla togliere alla narrazione cinematografica che si dipana in modo convincente ed avvincente.

GIURIA SENIOR BY 18.25

PREMIO GIURIA SENIOR BY 18.25
CATEGORIA FINZIONE
FISH BROTH di Әлішер Жәдегров
2019 – Kazakistan – 8:00 min.
Motivazione: Per le essenziali scelte di inquadratura e regia. Per la fotografia in bianco e nero che aggiunge matericitŕ agli spazi brulli e desertici in cui si muovono i fratelli, uniti nella cura alla madre. Per il toccante finale che ricompone attraverso la sineddoche il ruolo accudente del genitore.

PREMIO GIURIA SENIOR BY 18.25
CATEGORIA ANIMAZIONE
QUOI QU’IL ARRIVE di Mathilde Cotillon
2020 – Francia – 3:15 min.
Motivazione: Per il fascino suggestivo del segno grafico, del colore, del movimento. Il guizzo della protagonista fra gli strati inabissati della sua casa-memoria, insegna con onirica leggerezza a vivere con fiducia il presente.

MENZIONE SPECIALE GIURIA SENIOR BY 18.25
CATEGORIA FINZIONE
SPIRAL BOUND di Jones Nasilele
2020 – Zambia – 5:00 min.
Motivazione: Per l’uso funambolico dell’iphone a costruire un pianosequenza che rende in modo incisivo e potente il ripetersi di una quotidianitŕ sempre uguale nella sua cruda lotta per la sopravvivenza. Visto che si parla di un pianosequenza abbiamo voluto scrivere un unico lungo periodo: ce la farŕ il nostro traduttore?

MENZIONE SPECIALE GIURIA SENIOR BY 18.25
CATEGORIA ANIMAZIONE
GAZOP di Chiara Pagliarin, Francesca Zanoncelli, , Sara Oneda, , Giovanna Gentilomo, Thea Ambrosini
2020 – Italia – 8:12 min.
Motivazione: Per il certosino lavoro di costruzione di decor e pupazzi funzionali allo stopmotion. Soffusa in luci e sonoritŕ surreali, una storia curiosa e melanconicamente poetica di sguardi rubati.

GIURIA UNI

CONCORSO BY 18.25
PREMIO GIURIA UNI – CATEGORIA FICTION
GROUNDING di Oisín-Tomás Ó Raghallaigh
2019 – Irlanda – 7:00 min.
Motivazione: Incredibile l’accuratezza psicologica nel simulare le fasi di un attacco di panico. Gli effetti sonori e visivi ricreano in modo vivido le sensazioni provate dalla giovane protagonista e conferiscono autenticitŕ all’interpretazione. Abbiamo apprezzato la sensibilitŕ nel riuscire ad affrontare un tema cosě delicato e difficile senza banalizzarlo, sensibilizzando il pubblico all’importanza della salvaguardia della salute psicologica.

CONCORSO BY 18.25
PREMIO GIURIA UNI – CATEGORIA ANIMAZIONE
GAZOP di Chiara Pagliarin, Francesca Zanoncelli, , Sara Oneda, , Giovanna Gentilomo, Thea Ambrosini
2020 – Italia – 8:12 min.
Motivazione: Abbiamo apprezzato la maestria nella costruzione e animazione dei modellini, capaci di evocare un’atmosfera affascinante e surreale. La trama originale ed innovativa ci lancia direttamente nella vita di questo particolare personaggio, ricca di elementi tratti dall’immaginario steampunk. L’alchimia di musica, suoni e immagini lascia senza dubbio lo spettatore incantato.

CONCORSO BY 18.25
MENZIONE SPECIALE GIURIA UNI
LOVE GAME di Siān-sűn Tiunn
2020 – Taiwan – 8:09 min.
Motivazione: La fotografia del corto č di altissima qualitŕ e mostra una cura particolare per l’aspetto della composizione. Le inquadrature danno risalto alla scena e al legame emotivo tra i due ragazzi.

GIURIA JUNIOR BY 14.18

CONCORSO BY 14.18
PREMIO TRUTTERO (GIURIA JUNIOR)
SOPHIE AND JACOB di Max Shoham
2020 – Canada – 8:49 min.
Motivazione: Per la qualitŕ e la cura della narrazione, che attraverso il ritmo del montaggio e l’attenzione ai particolari ha saputo trasmettere emozioni raccontando una storia drammatica privata e insieme collettiva, con delicatezza e leggerezza. L’originalitŕ, lo stile del disegno e la qualitŕ dell’animazione insieme a una colonna sonora essenziale ed efficace fanno di questo film un’opera commovente e coinvolgente.

CONCORSO BY 14.18
MENZIONE SPECIALE GIURIA JUNIOR
MUSIC FOR THE END OF THE WORLD di Emmanuel Li
2020 – Regno Unito – 2020 min.
Motivazione: Per l’originalitŕ e attualitŕ del tema, la capacitŕ di raccontare con ironia, la professionalitŕ della realizzazione e la colonna sonora.

GIURIA JUNIOR BY 11.13

CONCORSO BY 11.13
PRIMO PREMIO GIURIA JUNIOR
TEDDY KILL di Kir Likdov
2020 – Russia – 6:06 min.
Motivazione: Per la capacitŕ del giovanissimo autore di utilizzare sapientemente gli ingredienti del genere horror e di creare, anche senza l’uso degli effetti speciali del cinema, con luci e suoni, un’atmosfera di suspence, ansia e paura che ci ha fatto rabbrividire. Complimenti anche alla protagonista, un’attrice di talento, che con la sua eccellente interpretazione riesce a trasmettere emozioni forti agli spettatori. Questo corto parla delle nostre paure infantili: spesso i bambini con la loro immaginazione creano incubi spaventosi.

CONCORSO BY 11.13
SECONDO PREMIO GIURIA JUNIOR
PAURA E DELIRIO AGLI ESAMI DI TERZA MEDIA di Ivan Adami e Marco Rota
2016 – Italia – 9:56 min.
Motivazione: Per aver trattato un argomento che riguarda tutti gli studenti alla conclusione della scuola media, ma soprattutto per il messaggio che il corto ci invia: per superare gli esami dobbiamo scoprire la forza che c’č in noi, unire le nostre capacitŕ e aiutarci nello studio. L’ironia usata per descrivere l’ansia di fronte agli esami, la caratterizzazione dei personaggi e i riferimenti al film Star Wars rendono ancor piů piacevole la visione.

GIURIA JUNIOR BY 3.7

CONCORSO BY 3.7
PREMIO GIURIA JUNIOR DI 7 ANNI
HORROR OINK-OINK di Anastasia Gidion
2019 – Russia – 4:28 min.
Motivazione: Perché ogni volta che sembrava pauroso era divertente, i personaggi ballano e fanno ridere, la musica di sottofondo fa risaltare la storia.

CONCORSO BY 3.7
PREMIO GIURIA JUNIOR DI 5 ANNI
SAI LA STORIA DEGLI ELEFANTI? di AVISCO
2020 – Italia – 6:14 min. min.
Motivazione: Perché era divertente, perché il topolino ripeteva sempre :”Sai la storia degli elefanti?”. Perché c’erano i bambini in ospedale che facevano i disegni e gli elefanti che parlavano.

PREMIO DEL PUBBLICO

PREMIO DEL PUBBLICO BY 3.7
HORROR OINK-OINK di Anastasia Gidion
2019 – Russia – 4:28 min.

PREMIO DEL PUBBLICO BY 8.10
ONE SMALL CHANGE di Whole School with Elaine Lucey
2020 – Irlanda – 3:18 min.

PREMIO DEL PUBBLICO BY 11.13
PAURA E DELIRIO AGLI ESAMI DI TERZA MEDIA di Ivan Adami e Marco Rota
2016 – Italia – 9:56 min.

PREMIO DEL PUBBLICO BY 14.18/BY 14.18 COVID
SELF ISOLATION di Gabriel Dona
2020 – USA – 6:00 min.

PREMIO DEL PUBBLICO BY 18.25
LEFT UNSAID di Mei Lian Hoe
2020 – Regno Unito – 3:11 min.

VINCITORI CONCORSO COLONNE SONORE 2021
GIURIA COLONNE SONORE

1° PREMIO: Osvaldo Tateo Pacifico, Milano
2° PREMIO: Alvise Carraro, Treviso
3° PREMIO: Carlo Putignano, Bari
PREMIO UNDER 20: Alberto David Cannetta, Milano
MENZIONE SPECIALE UNDER 20: Enrico Mangia, Lecce

GIURIA DEGLI AUTORI
PREMIO DEGLI AUTORI: Mariachiara Spora, Napoli

VINCITORI CONCORSO 48ore 2021

PREMIO GIURIA UFFICIALE
Bonjour, troupe Short Bridge
Motivazione: Corto completo che ha portato sullo schermo tutti gli elementi principali del cinema, curando la storia e la recitazione dei personaggi, ha proposto un genere, il tutto realizzato in sole 48ore.

PREMIO GIURIA POPOLARE
Indecisione, troupe Under48

MENZIONI SPECIALI
MIGLIOR ELEMENTO CHIAVE INGLESE
La Sfida tra i Fornelli, troupe La banda Gastrika

MIGLIOR PERSONAGGIO CUOCO
Mordi e Fuggi, troupe I Gobbi

MIGLIOR UTILIZZO DELLA FRASE
La Strana Storia del Cuoco, troupe Profits Limited

MIGLIOR RIPRESA DEL MONUMENTO
RedRum In Ponte, troupe Periodic

MIGLIOR EFFETTO SPECIALE
Fuggite, sciocchi!, troupe CACTUS MOVIE

MIGLIOR INQUADRATURA ALTERNATIVA
I Ragazzi del Selfie, troupe I Ragazzi del Selfie

MIGLIOR NARRATORE DI FRASI FATTE
Pane, Amore e… Pandemia, troupe Roberto

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA
Indecisione, troupe Under48

24/05/2021, 12:59