Festival del Cinema Città di Spello
I Viaggi Di Roby

COMEDIANS - Vincenzo Zampa "aspirante comico"


COMEDIANS - Vincenzo Zampa
Vincenzo Zampa è tra i protagonisti di “Comedians”, il nuovo film di Gabriele Salvatores, prodotto da Indiana Production con Rai Cinema e in collaborazione con Friuli Venezia Giulia Film Commission. Nelle sale dal 10 giugno con 01 Distribution.
Sei aspiranti comici stanchi della mediocrità delle loro vite, al termine di un corso serale di stand-up si preparano ad affrontare la prima esibizione in un club. Tra il pubblico c’è anche un esaminatore, che sceglierà uno di loro per un programma televisivo. Per tutti è la grande occasione per cambiare vita, per alcuni forse è l’ultima. Le esibizioni iniziano e ogni comico sale sul palco con un grande dilemma: rispettare gli insegnamenti del proprio maestro, devoto a una comicità intelligente e senza compromessi o stravolgere il proprio numero per assecondare il gusto molto meno raffinato dell’esaminatore? O forse cercare una terza strada, di assoluta originalità? Attraverso le storie di sei comici, Comedians è una riflessione sul senso stesso della comicità nel nostro tempo, affrontando temi di assoluta attualità.

Nato a Bari, diplomato presso la Scuola di recitazione del Teatro Stabile di Genova, milanese di adozione, Vincenzo Zampa ha lavorato e lavora in teatro e ha seguito vari laboratori e seminari tra cui quelli condotti da Antonio Rezza e Flavia Mastrella, Paolo Rossi, Tony Servillo. Ha lavorato con il Teatro Stabile di Genova e il Teatro dell’Elfo di Milano, con cui collabora tuttora, e altre compagnie nazionali. PREMIO UBU 2011 - Miglior attore under 30.

Per il cinema ha già lavorato con Salvatores ne “Il ragazzo invisibile”, e, tra gli altri, con Daniele Vicari in “Diaz” e nel film di prossima uscita del regista americano Terrence Malick, “The last planet”.

Ha partecipato a varie serie televisive tra cui “In arte Nino”, per la regia di Luca Manfredi, dedicato alla figura di Nino Manfredi, in cui interpreta Gianni Bonagura accanto ad Elio Germano.

07/06/2021, 18:22