CINECITTŔ SI MOSTRA
I Viaggi Di Roby

BOW GALA 2021 - A Gangemi la "La Bella Estrella"


BOW GALA 2021 - A Gangemi la
Dall’11 al 12 di settembre si č tenuto a Green Bay, nel Wisconsin (Stati Uniti), il prestigioso ed attesissimo BOW GALA 2021. Location d’eccezione č stato l’ormai noto, agli addetti ai lavori e non solo, “The Ennis Inn”, al 201 di James Street (nell’area di Green Bay), che per l’occasione ha visto l’inevitabile “tutto esaurito”.

Alle ore 2.15 pm, secondo l’orario di Chicago (9.15 in Italia), dell’ultimo giorno č iniziata la cerimonia di consegna degli attesissimi premi ai “Best of the Warm Semester MLC Winners”, ovvero una riproduzione fedele del bellissimo trofeo nominato "La Bella Estrella".

Dopo pochi minuti dall’inizio il noto Direttore Artistico Freddy Moyano (Produttore, Montatore e Regista nato a Madrid, in Spagna, ma dal 2002 residente in America e dal 2015 a tutti gli effetti cittadino statunitense), per l’occasione anche istrionico Presentatore, si č lasciato andare ad un sincero e commovente entusiasmo annunciando che il prestigioso premio “Best C-omedy-Flavored Film” andava in Italia, a “Fratelli Noir” di Daniele Gangemi (del quale involontariamente, e comunque simpaticamente, storpiava il nome in “Ganghemi”, con un evidentemente e ben riconoscibile accento statunitense), prodotto da Isabella Arnaud ed Andrea Salomon per CINEDANCE, con la preziosa collaborazione della Catania Film Commission e del Comune di Catania.

Le belle parole di Moyano, inframezzate da un sentito ed emozionante “Congratulation!” (con tanto di indice della mano destra puntato enfaticamente contro l’obiettivo della telecamera che documentava l’evento), dopo una parentesi in cui spiegava al pubblico che Gangemi avrebbe dovuto essere presente al Gala, ma che ciň non era stato possibile a causa delle restrizioni legate al COVID - 19, si sono concentrate sullo “stupefacente - Italian Style - che emerge dall’opera gangemiana, pregevole ed unica in ogni singolo dettaglio”.

Un ulteriore e significativo riconoscimento internazionale per il regista, sceneggiatore e direttore della fotografia Daniele Gangemi, che continua a far parlare di se in giro per il mondo, attirando inevitabilmente la curiositŕ e l’interesse sia del pubblico che degli addetti ai lavori, e che lascia presagire un futuro sempre piů roseo e prestigioso per lui e per tutto il cinema italiano indipendente, di cui Gangemi č sempre piů prepotentemente, e di diritto, l’iconico ed invidiato rappresentante.

15/09/2021, 08:52