CINECITTÀ SI MOSTRA
I Viaggi Di Roby

OTRANTO FILM FESTIVAL 12 - I vincitori


OTRANTO FILM FESTIVAL 12 - I vincitori
Premio Migliore Film
“Andromeda Galaxy” di More Raca (Kosovo, 2019)
Motivazione: Per la delicatezza del racconto e la giusta distanza dai personaggi, vicini ma mai invasi nella loro intimità

Premio Migliore Fotografia
“Eden” di Ágnes Kocsis (Ungheria, Romania, Belgio, 2020)
Motivazione: Per come sfrutta la luce naturale in un film in cui la Natura sta morendo, creando un’atmosfera coerente dall’inizio alla fine».

Premio Migliore Sceneggiatura
“Tereza 37” di Danilo Serbedzija (Croazia, 2020, 100’)
Motivazione: Per l’originalità con cui il personaggio affronta il tema della maternità, ribaltando cosi il punto di vista con il quale la società giudica le donne senza figli.

Premio Migliore Interpretazione
Alle quattro attrici (Vicky Luengo, Caroliona Yuste, Elisabet Casanovas, Angela Cervantes) di “Chavalas”/“Girlfriends” di Carol Rodriguez Colas (Spagna, 2021)
Motivazione: éer l’affiatamento e l’energia di questa interpretazione corale che parla di sorellanza.

Premio Migliore Regia
“The story of my wife” di Ildikó Enyedi (Ungheria, Germania, Francia, Italia, 2021)
Motivazione: Per gli spazi di liberta che la regista ritaglia attraverso le immagini, in una storia di coppia claustrofobica.

Premio Migliore Colonna Sonora
“Naviganti” di Daniele De Michele/Donpasta (Italia, 2020)
Motivazione: Per la restituzione, attraverso la musica, di un undergroung culturale e identitario che affonda le radici in un passato più e meno recente».

Premio he-Art Migliore Installazione/Performance (ex-aequo)
Alle artiste Alice Mocellin e Giulia Bonaldi.

Premio UniSalento assegnato dagli studenti del corso di laurea in Dams
“Open door” di Florenc Papas (Albania, 2019)
Motivazione: Per aver rappresentato nuovi traguardi sociali e sentimentali di una generazione che cerca di emanciparsi dalla precedente.

27/09/2021, 11:40

Simone Pinchiorri