CINECITTÀ SI MOSTRA
I Viaggi Di Roby

QUESTA NOTTE PARLAMI DELL'AFRICA - Presentato il film a Molfetta


QUESTA NOTTE PARLAMI DELL'AFRICA - Presentato il film a Molfetta
Si è tenuta questa mattina a Molfetta la conferenza stampa per raccontare le riprese pugliesi del film “Questa notte parlami dell’Africa”, prodotto dalla Draka Production, società di produzione pugliese fondata e diretta dal produttore molfettese Corrado Azzollini, primo lungometraggio narrativo diretto da Carolina Boco (docu-film Notturno) e Luca La Vopa (DOP per Draka in Notturno, Il vecchio e la Bambina, Il tocco dello sciamano, Sogni di Carta), tratto dall’omonimo romanzo di Alessandra Soresina.

Le riprese in Puglia sono iniziate luned? scorso 8 novembre, per due settimane, dopo le tre settimane di riprese in Kenya, a Watamu e Malindi.

Il film non racconta solo l’incontro tra due donne simbolo dei due mondi che rappresentano, l’occidente e il mondo arabo-africano, ma è l’incontro fra la Puglia e il Kenya.

La storia di Emma (interpretata da Roberta Mastromichele), 40 anni, affermata avvocatessa pugliese che affronta una profonda crisi personale, si intreccia con quella di Nuri (Grace Neema Enok), 20 anni, giovane donna africana, stretta fra i rigidi codici morali della sua famiglia musulmana e il desiderio di scoprire cosa c’è fuori dal suo mondo.

Azzollini, ha fortemente voluto realizzare le riprese italiane nella sua città: “Molfetta è un po' un ritorno a casa, è il mio paese, è un p? come il Kenya, luogo a cui tengo moltissimo e coniugarlo con la mia città natia rende questo film una parte del mio cuore. È un progetto a cui tengo moltissimo e che spero faccia un percorso importante. Girarlo nel mese di novembre vuol dire anche sostenere il nostro territorio. Abbiamo, in base alle necessità del film, occupato strutture ricettive in un mese dell’anno sicuramente meno fruttuoso per loro. Ed essendo una produzione che ha uno spiccato senso internazionale avremo modo di far vedere la nostra città nel mondo. A questo proposito abbiamo già chiuso un accordo con Ethiopian Airlines che trasmetterà il film a bordo dei suoi aerei.”

Presente all’incontro Antonio Parente, direttore generale dell’Apulia Film Commission che ha portato il saluto della Regione Puglia: “Questo film è una delle prime produzioni che ha sviluppato il proprio piano di lavorazione tra l’Africa e la Puglia. Corrado Azzollini ha messo su una delle più frizzanti produzioni pugliesi in termini di innovazione e di rapporti con le cinematrografie emergenti”.

Come hanno raccontato i registi Carolina Boco, che ha vissuto in Puglia per un lungo periodo, e Luca La Vopa, pugliese di nascita: “Perno del film è il valore dell’amicizia, un sentimento che lega persone e luoghi e dà vita a ricordi indelebili”

Pensiero condiviso da Maria Grazia Cucinotta, nel ruolo della mamma della protagonista, che si sente pugliese di adozione grazie alla famiglia Draka con la quale da anni collabora.

Parole analoghe di affetto e amicizia sono state espresse anche dal sindaco di Molfetta, Tommaso Minervini orgoglioso che il film celebri e racconti la “mediterraneità” e la tradizionale capacità di accoglienza di questa città, testimoniata da grandi uomini.

La scelta di Molfetta come location infatti vuole essere anche un omaggio alla città di don Tonino Bello, testimone di pace.

Nel cast anche Roberta Mastromichele nel ruolo della protagonista Emma (Manuale d’amore 1 e 2, Come tu mi vuoi, Una moglie bellissima), Corrado Fortuna (Baar?a, Scusate se esisto!, I più grandi di tutti), Diane Fleri (Mio fratello è figlio unico, Solo un padre), Marlon Joubert (È stata la mano di Dio, Romulus), e la debuttante kenyota Grace Neema Enock nel ruolo della co-protagonista Nuri.

La produzione di “Questa notte parlami dell’Africa”, con un budget complessivo di 1.700.000,00 di euro, sta avendo una notevole impatto economico sul territorio con il coinvolgimento per un mese, tra riprese e preparazione, di uno staff interamente pugliese di circa 100 persone tra professionisti, attori e figurazioni, nonché di fornitori di beni come trasporti, noleggio attrezzature tecniche, materiali di scenografia e costumi, catering e ristorazione e servizi come ospitalità, casting e post-produzione.

Questa notte parlami dell’Africa è prodotto da Draka Production in coproduzione con Italian Dreams Factory e Seven Dreams Productions, con il contributo di Apulia Film Commission e Regione Puglia (a valere su risorse del POR Puglia FESR-FSE 2014/2020), con fondi del Ministero della Cultura e il patrocinio del Comune di Molfetta, partner la compagnia aerea Ethiopian Airlines. Sarà distribuito prossimamente per l’Italia da Draka Distribution e per l’estero da Coccinelle Film Sales.

15/11/2021, 18:40