CINECITTÀ SI MOSTRA
I Viaggi Di Roby

BERLINALE 72 - I film si Rai Cinema al festival


BERLINALE 72 - I film si Rai Cinema al festival
Rai Cinema partecipa al 72. Festival di Berlino con quattro film che ha contribuito a produrre: "Leonora Addio" di Paolo Taviani in Concorso, "Occhiali Neri" di Dario Argento nella sezione Berlinale Special Gala, e due titoli nella sezione Panorama: "Calcinculo", di Chiara Bellosi e il film documentario "Nous, Étudiants!" del regista africano Rafiki Fariala.

"I festival chiamano il cinema a raccolta anche nei momenti difficili, lo abbiamo visto negli ultimi anni. Per questo, comprendiamo e condividiamo la forte determinazione della Berlinale a non mancare l’edizione di quest’anno, pur con le limitazioni e le incertezze che le misure sanitarie impongono" - afferma Paolo Del Brocco, amministratore delegato di Rai Cinema. "Rai Cinema ha mantenuto nel tempo alla Berlinale una presenza costante di film di grande livello, e anche ora vogliamo incoraggiare con tutto il nostro sostegno la volontà del Direttore Carlo Chatrian di rispettare l’appuntamento, partecipando al Festival con fiducia e ottimismo. L’esempio ce lo danno, come spesso accade, i grandi Maestri: l’entusiasmo con il quale Paolo Taviani ha accolto l’invito a partecipare al Concorso ci indica la strada. La sua vivacità creativa, la capacità di mettersi ancora in gioco, nutrono di coraggio e speranza tutto il cinema italiano. Condividiamo la gioia di essere stati selezionati per il Concorso, unico film italiano, con la produttrice Donatella Palermo, compagna instancabile di avventure e di momenti memorabili proprio a Berlino, insieme a Paolo e Vittorio Taviani e a Gianfranco Rosi"”.

Di rilievo anche la partecipazione del film "Occhiali Neri" di Dario Argento, selezionato nel Berlinale Special Gala con Ilenia Pastorelli e Asia Argento. Dal maestro dell’horror un nuovo racconto thriller che ha come protagonista una donna che per sfuggire al suo aggressore resta coinvolta in un incidente in cui perde la vista.

In Panorama anche "Calcinculo" di Chiara Bellosi, una regista che in pochi anni sta riuscendo a imporsi all’attenzione internazionale con lavori dallo sguardo originale e innovativo. Dalla sezione Generation 14+ dove si era fatta apprezzare nel 2020 esordendo con "Palazzo di Giustizia", gareggia stavolta nel Concorso di Panorama con una storia di amicizia e di crescita in un racconto non convenzionale dell’universo femminile.

Infine, "Nous, Étudiants!" in cui il regista africano Rafiki Fariala punta la telecamera su se stesso e sui suoi amici, documentando la vita di tutti i giorni di quattro studenti alla Bangui University per restituirci i loro sogni e le aspettative per il futuro, in un paese, la Repubblica Centrafricana, ormai in frantumi.

19/01/2022, 14:10