I Viaggi Di Roby

ART NIGHT - Nella puntata del 4 febbraio Napoli fra passato e futuro


ART NIGHT - Nella puntata del 4 febbraio Napoli fra passato e futuro
Napoli, la citt che nella sua cultura e nella sua arte ha unito bellezza e dolore, e ne ha creato qualcosa di unico, la protagonista dellappuntamento con Art Night in onda venerd 4 febbraio 2022 alle 21.15 su Rai5.

Si comincia dal passato con il doc Baia. La citt sommersa, un viaggio alla scoperta di Baia, centro della dolce vita del mondo antico - oggi sommerso nel golfo di Pozzuoli - attraverso un esclusivo accesso alla campagna di restauri subacquei. Il documentario, scritto e diretto da Marcello Adamo con la collaborazione ai testi di Andrea Branchi, prodotto da Ga&A Productions e Filmare Entertainment in collaborazione con Rai Cultura, realizzato grazie alla sinergia con lIstituto Centrale per il Restauro, il Parco archeologico dei Campi Flegrei e il CNR. Attraverso luso della computer grafica il documentario offre unimmagine viva e vitale di Baia, della quale si scoprono le ville e laffaccio sul mare che ne facevano un rifugio dallaustera e frenetica vita della capitale per gli imperatori e i romani facoltosi.

A seguire, con Madre di Luigi Pingitore - una produzione No Spoon Film in collaborazione con Rai Cultura obiettivo sul Museo Madre: 7.200 mq di spazi espositivi, con installazioni site-specific, opere che compongono la collezione permanente e installazioni temporanee, collocato nell'ottocentesco Palazzo Donnaregina nel cuore storico di Napoli. Raccontare questo museo significa raccontare quattro dimensioni intrinsecamente connesse. La prima riguarda il museo come dimensione architettonica, con i suoi corridoi, la terrazza panoramica, i tre piani collegati dalla scala, gli ambienti interni ed esterni. Poi il museo in quanto contenitore di opere darte: le collezioni site specific, le mostre non permanenti, le installazioni. Una terza dimensione riguarda le persone. Chi ci lavora, chi lo guida e chi lo visita. E infine c il contesto urbano nel quale il Madre inserito, dal momento che il museo sorge a cavallo di due quartieri antichissimi ed estremamente popolari, come Forcella e il rione Sanit.

03/02/2022, 09:01