I Viaggi Di Roby

CACTUS FF - Il festival Internazionale per Ragazzi


Aosta si prepara a trasformarsi in un luogo fantastico. Dal 20 al 22 maggio Torna l’evento dedicato a chi è bambino oggi e a chi non ha dimenticato di esserlo stato, il festival che racconta storie a chi ha ancora voglia di sognare. In programma proiezioni, incontri, laboratori, momenti ludici e didattici per grandi e piccini. Eventi Speciali: i 40 anni di E.T. L’extra-terrestre e il tributo al compositore John Williams


CACTUS FF - Il festival Internazionale per Ragazzi
”La fantasia è un posto dove ci piove dentro” scriveva Italo Calvino nelle sue Lezioni Americane, mutuando un verso dantesco: è un luogo delimitato ma aperto, permeabile all’acqua così come alle immagini, ai pensieri e infine alle parole. Raccontare e ascoltare storie è insito nella natura umana e da più di un secolo le storie fantastiche trovano il loro luogo simbolo nel cinema. Dopo una prima edizione di successo, dal 20 al 22 maggio torna ad Aosta il Cactus International Children’s and Youth Film Festival, nato proprio dalla passione per le storie ed il cinema, che seleziona e presenta opere di qualità dando voce ad autori e autrici internazionali.

Il "Cactus International Children’s and Youth Film Festival" è un luogo di intrattenimento e cultura che offre strumenti preziosi per fare esperienza di sé e dell’altro, un’occasione d’incontro, di crescita, di reciprocità, un pezzetto di strada da percorrere insieme che parte dai racconti cinematografici per poi spingersi in tante altre direzioni culturali e ludiche. Oltre alle proiezioni, il programma è ricco di attività ed eventi culturali paralleli, non strettamente legati al mondo cinematografico, che animeranno per tutto il weekend i luoghi del Festival: incontri con autori e professionisti dell’intrattenimento, presentazioni di libri per l’infanzia e l’adolescenza, concerti, momenti dedicati alla creatività con laboratori alla scoperta dei segreti del cinema in particolare e dell’arte del raccontare in generale. Tanti appuntamenti in cui bambini e ragazzi possono scoprire nuovi stimoli, mettersi in gioco ed entrare in relazione con il mondo che li circonda.


Gli appuntamenti

Ad aprire la tre giorni, venerdì 20 maggio 2022 ore 20.30 (Aosta, Cinéma-Théâtre de la Ville) sarà un evento speciale: Buon Compleanno E.T., i primi 40 anni dell’extra-terrestre più amato del cinema, la proiezione del film capolavoro del 1982 del regista premio Oscar Steven Spielberg. Il Cactus Film Festival rivivere l’avventura e la magia di una pellicola che ancora oggi è un perfetto mix tra fantascienza e commedia, celebrazione del potere dell’immaginazione dedicata ai bambini di ogni età. Una storia senza tempo che racconta l'indimenticabile viaggio di un alieno smarrito, di un ragazzino di dieci anni e della loro grande amicizia.

Tra gli eventi da non perdere il tributo a John Williams, il più grande compositore di colonne sonore vivente, che lo scorso 8 febbraio ha spento 90 candeline. Direttore d’orchestra, vincitore di cinque premi Oscar, venticinque Grammy, quattro Golden Globe, tre Emmy e sette premi BAFTA, Williams ha scritto temi musicali che hanno contribuito a rendere celebri capolavori come Lo Squalo, Indiana Jones, Star Wars, solo alcuni nella sua lunghissima carriera. Domenica 22 maggio alle ore 15:00, nel Cinéma-Théâtre de la Ville, il maestro Daniele Furlati, insieme agli allievi della SFOM (Scuola di Formazione e Orientamento Musicale) di Aosta, attingerà dalla memoria musicale del pubblico per arrivare a ricostruire le colonne sonore più famose dal compositore e riproporle dal vivo con un arrangiamento pensato ad hoc per il Cactus Film Festival. Un evento musicale più unico che raro, un’ottima scusa per canticchiare di cinema e ascoltare buona musica.

A chiudere il Festival la cerimonia di premiazione condotta da Mario Acampa, attore, regista, scrittore e volto noto di Rai Gulp che accompagnerà il pubblico alla scoperta dei film vincitori di questa seconda edizione.


Cactus Edu
Intanto ha preso il via Cactus Edu, il progetto nato dall’esperienza del Festival pensato per la scuola, con l’obiettivo di promuovere programmi di educazione all’immagine con riferimento, in particolare, al potenziamento delle competenze nel linguaggio audiovisivo. E sono oltre 30mila studenti di tutte le 20 regioni italiane che hanno aderito al percorso che si sviluppa attraverso un concorso cinematografico per il quale gli alunni sono invitati a formare le “giurie giovani”, ciascuna legata alla classe d’età individuata dal festival.

Cactus è un progetto realizzato da Long Neck Doc, con il contributo della Regione autonoma Valle d'Aosta, del Comune di Aosta e Coordinamento Solidarietà Valle d’Aosta - CSV Valle d’Aosta.

Il Festival, inoltre, è realizzato con il patrocinio di Fondazione Film Commission Vallée d'Aoste, del Centro di Ricerche Educative su Infanzia e Famiglie del Dipartimento di Scienze dell’Educazione “GM Bertin” dell’Alma Mater Studiorum di Bologna e del MED - Associazione Italiana Media Education e grazie alle collaborazioni con SFOM - Scuola di Formazione e Orientamento Musicale, Libreria Brivio Srl, Cooperativa Sociale C'era l'Acca, Kaki, Cervino CineMountain e FRONTDOC - Festival Internazionale del Cinema di Frontiera.

05/04/2022, 17:12

La Redazione