Festival Internazionale della Cinematografia Sociale \
!X

VENEZIA 79 - "Chiara" di Susanna Nicchiarelli in concorso


Presentato il quinto e ultimo film italiano del concorso internazionale alla Mostra del cinema di Venezia


VENEZIA 79 -
Dopo tanti film dedicati a San Francesco, finalmente ora il turno di Santa Chiara, che con lui inizi un percorso di fede rivoluzionario e dirompente ma che stata troppo spesso lasciata in secondo piano.

Grazie al lavoro di ricerca e ai libri di Chiara Frugoni (cui il film dedicato), Susanna Nicchiarelli in "Chiara" la mette al centro e ne fa la sua eroina femminista. Non per un vero film biografico, della sua vita si scopre poco, cos come di quella di Francesco, gi diventato "santo" quando la storia inizia.

La nascita e lo sviluppo del suo ordine monastico, la difficolt di essere riconosciute in quanto donne e indipendenti, i miracoli compiuti e l'esempio dimostrato, che tanto seguito le hanno portato in tutto il mondo: questo il cuore del film, diviso in capitoli lungo una ventina d'anni di vita di Chiara (una Margherita Mazzucco che ha avere le carte in regola per la parte ma risulta un po' timida, mentre Andrea Carpenzano nel ruolo di Francesco sembra essere lui per primo poco convinto di potercela fare).

"Chiara" ha le stimmate del cinema di Susanna Nicchiarelli, specie della sua trilogia dedicata a donne forti della storia (da Nico alla signorina Marx), con un piglio decisamente femminista (il nemico il patriarcato, in primis il Papa ma a tratti anche lo stesso Francesco) e scelte musicali forti (a tratti si sfiora il musical, con balli e canti medioevali, prima dello straniante finale sulle note de "Le cose pi rare" di Cosmo). Il tutto narrato in rigorosa lingua volgare, con alcuni momenti in latino: la scelta di sottotitolare in italiano solo questi ultimi non aiuta, la fatica nel comprendere i dialoghi rende il tutto pi complesso da assimilare.

C'era bisogno di un film su santa Chiara, nel 2022? Probabilmente no, ma il percorso della regista sempre stimolante e anche in questo capitolo meno convincente si dimostra promettente e unico.

09/09/2022, 19:05

Carlo Griseri