!X

FESTA DEL CINEMA 17 - La Guerra desiderata


Presentato in Grand public il nuovo film di Gianni Zanasi. Un pretesto per scatenare la violenza repressa e una guerra. Con Edoardo Leo e Miriam Leone


FESTA DEL CINEMA 17 - La Guerra desiderata
Miriam Leone, protagonista di "War-La Guerra Desiderata"
Giusto un futile pretesto basta per scatenare una guerra. evidente che la gente, quella maggioranza in cui Moretti non si sarebbe mai riconosciuto, sull'orlo di una crisi di nervi, con la violenza che ad un passo dallo scoppiare con fragore.
Il film di Gianni Zanasi una panoramica fantasiosa sulla situazione dell'umanit, non solo degli italiani, che ormai fa fatica a sopportare se stessa. E dunque una rissa tra ragazzi e l'omicidio casuale di una ragazza, sono lo spunto per una guerra tra l'Italia e la Spagna, in un crescendo di minacce che non fanno altro che preparare il campo a un'aggressione armata. E l, finch si sta davanti alla tv a seguire le notizie e gli sviluppi, sono in molti a voler imbracciare il fucile per difendere la Patria ma soprattutto a cogliere l'occasione per sistemare quello che non va con una bella fucilata. L'insoddisfazione personale, comprensibile se si prende coscienza di aver vissuto un'esistenza completamente ignorata da una societ che non ha fatto nulla per te e per rendere migliore la tua vita.

L'intreccio cucito intorno alla figura di Lea (Miriam Leone) un pretesto per mostrare donne e uomini dalle due parti della barricata, come Tom (Edoardo Leo) serve a mostrare chi sta nel mezzo, incapace di decidere se rimanere di qua o fare il salto della barricata.

Gianni Zanasi, un po' come nel suo film precedente Troppa Grazia, costruisce su un'idea interessante e originale e porta avanti "War - la Guerra desiderata", fino a un determinato punto. Poi, come quando in Troppa Grazia Elio Germano, al bancone del bar, decideva di cambiare improvvisamente regime, qui all'avvicinarsi del finale, Lea e Tom entrano nella grotta piena d'acqua di una spa e lo spettatore ha come la sensazione che non ci sar una volata verso il finale. Potr succedere tutto o niente lasciando sospesa una storia di tutto rispetto.

17/10/2022, 19:00

Stefano Amadio