TersiteFilm
!Xš‚‰

FESTA DEL CINEMA DI ROMA 17 - Divergenze Parallele


Al MAXXI viene presentato il film di Massimo Franchi, che racconta, attravrso lo sguarda di tre ragazzi di oggi, gli anni di piombo a Roma. Tre ragazzi, Anna , Alice e Nico, una città (Roma) e un viaggio della memoria. Da Trastevere a Via Fani, da Primavalle a Prati, alla scoperta degli anni di Piombo, dei misteri , delle ombre e delle conseguenze di uno dei periodi più controversi della storia del nostro Paese. Tra gli intervistati Walter Veltroni, Susanna Occorsio, Rosy Bindi. Mercoledì 19 alle 17,30


FESTA DEL CINEMA DI ROMA 17 - Divergenze Parallele
"Divergenze Parallele" di Massimo Franchi
L'autore Massimo Franchi presenta il lavoro fatto con i suoi allievi della scuola Rossellini di Roma: "Insegnando da diversi anni Tecnica della ripresa Cinematografica e Televisiva mi confronto quotidianamente con ragazzi dai 14 ai 19 anni e con il loro modo di percepire, comprendere e raccontare la realtà. In questa continua interazione, mi sono reso conto che ,per le ultime generazioni , la storia recente del nostro paese è pressoché avvolta dall’oblio".

"In un periodo tanto delicato come quello attuale" prosegue Franchi "dove globalizzazione, guerra, violazione dei diritti umani e terrorismo convivono e collidono nel mondo e nella società, mi sono chiesto quanto fosse urgente ed importante creare tra i miei studenti e i loro coetanei una consapevolezza critica del passato perché possano affrontare il futuro nel modo migliore. Accompagnarli in un viaggio della memoria tra gli anni 70 e gli anni 80 è stato quindi il motivo che mi ha spinto a realizzare questo progetto. Aiutarli a scoprire ed analizzare, con la loro sensibilità, uno dei periodi più complessi e sfaccettati della nostra democrazia e a raccontare quegli anni attraverso l’universalità del linguaggio audiovisivo, il fine di questo lavoro".

Così è nato Divergenze Parallele, un film realizzato da docenti e studenti, in un arco temporale di circa un anno e mezzo. Attraverso interviste a protagonisti, testimoni ed esperti degli anni di piombo abbiamo voluto provare a creare un racconto obiettivo degli eventi , delle cause delle conseguenze e dei fattori in gioco nella maniera più semplice possibile con un prodotto creato dai ragazzi per i ragazzi, per garantire la sopravvivenza della democrazia nel presente, ma soprattutto nel futuro.

19/10/2022, 11:55

La Redazione