Fare Cinema
banner430X45

FESTA DEL CINEMA DI ROMA 17 - "I magnifici 4 della risata"


Roberto Benigni, Massimo Troisi, Carlo Verdone e Francesco Nuti raccontati da Emanuela Fanelli


FESTA DEL CINEMA DI ROMA 17 -
Sono filmati di repertorio di quattro "magnifici" della risata, legati tra un passaggio e l'altro da qualche intervento di Emanuela Fanelli: è la stessa comica romana a svelare la semplice struttura del documentario che Mario Canale ha dedicato a Carlo Verdone, Massimo Troisi, Roberto Benigni e Francesco Nuti. Una semplice struttura che però funziona e avvince.

Un'idea minima (anche in tv le collezioni di filmati d'epoca fanno spesso più ascolti delle novità) che una volta attirata l'attenzione del pubblico tiene alta l'attenzione: sarà la nostalgia per i tempi andati, sarà il fascino di una comicità che univa il Paese e lo "alleggeriva" come ora sembra impossibile accada, sarà - probabilmente - perché quei quattro erano/sono davvero magnifici.

Ci sono interviste realizzate ad hoc con chi ancora può esserci (Verdone), filmati di repertorio (anche poco visti, sul privato dei quattro), chiacchierate con chi ha condiviso con loro la scena (da Vanzina a Veronesi, da Gerini ad Amanda Sandrelli, sono tante le persone interpellate), riflessioni sulle loro caratteristiche attoriali (ad esempio: Troisi, Nudi e Verdone sono comici di reazione, mentre Benigni di azione).

"I magnifici 4 della risata" è un'operazione costruita a tavolino per valorizzare un repertorio importante, ma grazie alla simpatia spiazzante di Emanuela Fanelli e ad alcune sapienti trovate nel montaggio convince: quello che potrebbe sembrare pretestuoso, davanti allo schermo invece riesce a regalare 90 minuti circa di risate. Scusate se è poco.

20/10/2022, 14:03

Carlo Griseri