Meno di 30
I Viaggi di Robi

19/10/1965
Treviso, Italia

Mario Mazzarotto


Filmografia dal 2000:
in produzione » Non Odiare: produttore
in produzione » Yuki: produttore
2019 » La Compagnia del Cigno: attore (Matteo)
2017 » Dopo la Guerra: produttore
2017 » doc Mondo Za: produttore (Associato)
2016 » Sette Giorni: Co-produttore
2015 » Banat - Il Viaggio: produttore
2015 » La Prima Luce: Produttore esecutivo
2015 » doc Redemption Song: produttore
2014 » doc La Trattativa: Delegato di produzione
2014 » La Vita Oscena: Produttore delegato
2014 » doc Non so Perché ti Odio: produttore
2014 » Un Ragazzo d'Oro: Delegato di produzione
2013 » Il Futuro: produttore
2013 » La Madre: Produttore Esecutivo
2013 » doc La Voce di Berlinguer: Organizzatore
2013 » doc Vita da Non Morire Mai: produttore
2012 » Benur - Un Gladiatore in Affitto: Produttore Esecutivo
2011 » doc Case Chiuse: Produttore Esecutivo Combo Produzioni
2011 » doc Peak - Un Mondo al Limite: produttore
2010 » L'Estate di Martino: produttore
2009 » doc Il Colore delle Parole: produttore
2007 » Riparo: produttore
2002 » doc Tuttigiorni, Vita in Palestina: produttore
2001 » Quello che Cerchi: produttore

Biografia:
Mario Mazzarotto nasce a Treviso il 19 ottobre del 1965.
Dal 1993 ad oggi lavora come produttore per le maggiori reti televisive nazionali (RAI, MEDIASET, STREAM, TELEPIU’) ed estere (CHANNEL 4, MTV, PLANETE) realizzando numerosi programmi televisivi. Nel 1995 fonda la società Intelfilm, in cui riveste il ruolo di amministratore fino agli inizi del 2010 e con cui realizza produzioni e coproduzioni cinematografiche di film d’autore italiani e di co-produzione. Le caratteristiche dei lungometraggi e cortometraggi, di finzione o documentari, prodotti da Mazzarotto esprimono un forte interesse nell'impegno sociale, un uso innovativo del linguaggio cinematografico e delle nuove tecnologie.
Prima impresa cinematografica è stata il Progetto Intolerance (Intolerance: sguardi del cinema sull’intolleranza) una pellicola collettiva che ha visto partecipare buona parte del cinema italiano ed ha prodotto una collezione di 50 cortometraggi.
Nel 1998 Intelfilm è stata la prima società a produrre un film con tecniche digitali Due Volte nella Vita, una commedia nera  di Emanuela Giordano con Lorenza Indovina, Antonio Manzini, Dodi Conti e Neri Marcorè. Nello stesso anno Mazzarotto produce il film del noto documentarista Gianfranco Pannone L'America a Roma, presentato con successo al Festival di Locarno.
Nel corso degli anni, Mazzarotto ha lavorato con altri registi, esperti o emergenti, tra i quali: Lina Wertmuller, Citto Maselli, Paolo Virzì, Gabriele Muccino, Guido Chiesa, Daniele Vicari, Daniele Cini, Renato De Maria, Filippo Soldi.
Nel 2001 produce l’opera prima di Marco Simon Puccioni, Quello che cerchi, candidata ai David di Donatello come Migliore Opera Prima 2003. Successivamente, nel 2007, produce, in coproduzione con la Francia, il secondo film di Puccioni, Riparo, con Maria DeMedeiros ed Antonia Liskova. La pellicola è stata presentata nella sezione Panorama della 57a edizione del Festival di Berlino ed ha vinto il premio come Migliore Attrice Europea (ex equo Maria De Medeiros, Antonia Liskova) alla 8a edizione del Lecce European Film Festival. Dopo aver girato il mondo in più di 60 festival, è stata venduta in molti territori ed è stata distribuita in Italia nel 2008 registrando un successo di critica e di pubblico nel circuito d’essai.
Nel 2009 coproduce, con Blue Film, il documentario di Marco Puccioni, Il colore delle parole, presentato in concorso nella Sezione Orizzonti alla 66° Mostra del Cinema di Venezia.
Tra i cortometraggi prodotti da Mario Mazzarotto per Intelfilm, alcuni sono stati candidati nelle cinquine dei David di Donatello. Nel 2009 i cortometraggi Mio figlio di Filippo Soldi, con Alba Rohrwacher e Claudio Santamaria e Amiche di Massimo Natale che hanno ricevuto la Menzione speciale del Sindacato dei Giornalisti Cinematografici ai Nastri D’Argento 2009 per il loro valore etico e sociale e ultimamente Linea Nigra di Anna Gigante, presentato nella Sezione Controcampo alla 67 Mostra del Cinema di Venezia.
Dal 2008 Mazzarotto affianca alla sua attività di produttore quella di distributore, fondando la Movimento Film, di cui è attualmente amministratore unico. Movimento Film inizia il suo percorso con la distribuzione italiana di Riparo, per proseguire con la distribuzione di un cinema legato a tematiche d’attualità socio-culturale, alle diversità etniche e religiose, alle conflittualità tra popoli ed individui. Tale prospettiva editoriale viene confermata dalle distribuzioni di Alexandra di Aleksandr Sokurov (60. Festival di Cannes; 25. Torino Film Festival), di Corazones de Mujer di Kiff Kosoof (58. Festival di Berlino), di Katyn di Andrzej Wajda (candidato agli Oscar 2008 come miglior film straniero. Per questa distribuzione la Movimento film ottiene il Globo d'Oro 2009 come Miglior Distributore e il Nastro Europeo del ventennale al maestro Andrzej Wajda),
Tra le recenti distribuzioni della Movimento film Il Colore delle Parole di Marco Simon Puccioni (Selezione ufficiale alla 66° Mostra del Cinema di Venezia - Sezione Orizzonti), il film documentario Noi Che siamo Ancora Vive di Daniele Cini, Hitler a Hollywood di Frederic Sojcher, Premio Fipresci al festival Karlovy Vary 2010, e presentato alle Giornate degli autori Venice Days alla 67 Mostra del Cinema di Venezia.
Tra i prossimi progetti in distribuzione l’importante coproduzione internazionale de “El Futuro” di Alicia Scherson tratta da “ Un Romanzetto Canaglia” di Roberto Bolano - edizione Sellerio.
Dal 2010 è Presidente della commissione tecnico artistica nominata dalla Regione Sardegna, Assessorato della Pubblica Istruzione,  per la valutazione dei progetti di interesse regionale ai fini dell'assegnazione di benefici.
L’Associazione della Stampa Estera in Italia ha assegnato il Globo D’Oro 2008 -2009 come Miglior Distributore alla Movimento Film per “Katyn” di Andrzej Wajda.
Nel 2008 Mazzarotto fa parte del network A.C.E. - Atelier Europeen du Cinema
Dal dicembre 2004 fa parte del comitato direttivo dell’ Associazione NICE per la promozione del cinema italiano all’estero: New York – Los Angeles – Mosca- St Pietroburgo – Amsterdam- Shangai
(ultima modifica: 11/10/2010)