I viaggi di Roby
Anna Valle

19/06/1975
Roma, Italia

Altro


Anna Valle


Filmografia dal 2000:
2019 » La Compagnia del Cigno: attrice (Irene Valeri)
2019 » Vite in Fuga: attrice
2017 » L'Età imperfetta: attrice (Serena)
2017 » Sorelle: attrice (Chiara)
2016 » Tango per la Libertà: attrice (Carmen Espinosa)
2014 » Mister Ignis - L’Operaio che Fondò un Impero: attrice (Maria Borghi)
2008 » Carnera - The Walking Mountain: attrice (Pina Kovac)
2008 » MissTake: attrice (Frida)
2006 » SoloMetro: attrice (Carla)
2001 » Sottovento!: attrice (Francesca)

Biografia:
Nasce a Roma e fino a 13 anni vive a Ladispoli (Roma). Quattordicenne si trasferisce a Lentini in provincia di Siracusa con la madre e la sorella. Lì studia al Liceo Classico Gorgia e ha la sua prima esperienza su un palcoscenico, recitando al Teatro Greco di Siracusa in "La Lisistrata" di Aristofane. Diciottenne si trasferisce a Catania, dove frequenta il primo anno di Giurisprudenza. Nel 1995 viene eletta Miss Italia e, per tutto l’anno successivo, vive una stagione faticosa e ricca di impegni che in breve tempo la spingono a maturare ed a trasformarsi in una determinata professionista.
A seguito di questo periodo, accetta qualche impegno nel settore della moda e si dedica un po' alla televisione. Ben presto però decide di assecondare il suo istinto e tentare la carriera d’attrice: abbandona quindi televisione e passerelle, e frequenta il suo primo corso di recitazione presso la rinomata scuola di Beatrice Bracco al Teatro Blu.
Per una anno intero si ritira per studiare e diminuisce quindi il più possibile gli impegni professionali.
Nel 1997 realizza il cortometraggio "Le Due Bamboline Rosse", con la regia di Alessandro Ingargiola.
Il 1998 è l’anno del suo primo successo d’attrice: esce infatti la fortunatissima fiction televisiva per RAI 1 "Commesse", diretta da Giorgio Capitani, grazie alla quale Anna riscuote un grande consenso di pubblico e diversi plausi dalla critica. Da allora lavora freneticamente. Nel 1999 escono le fiction televisive "Turbo" (RAI 1), regia di Antonio Bonifacio; "Giochi di Ruolo" (RAI 2), regia di Alfredo Angeli, con Laura Morante ; "Tutti per Uno" (RAI 1), regia di Vittorio De Sisti, con Franco Castellano.
L’anno 2000 segna due punti importanti nella carriera di Anna: la prima sua produzione internazionale, "Aeon" per la tedesca SAT 1, con la regia di H. Neuhauser (uscirà l’anno successivo), e la famosissima fiction televisiva in costume "Cuore" (Mediaset), con la regia di Maurizio
Zaccaro e con Leo Gullota e Giulio Scarpati. Grazie a questa produzione, nel 2002 Anna si aggiudica l’ambita statuetta del premio televisivo Telegatto.
Nel 2001 Anna torna a lavorare con Giorgio Capitani ne’ "La Memoria e il Perdono" (RAI) con Virna Lisi, e successivamente realizza, a fianco del bravissimo Claudio Amendola, "Sottovento", esordio cinematografico del noto regista televisivo Stefano Vicario.
E’ un periodo intensissimo per Anna, e il 2002 porta la fiction "Per Amore" (Canale 5) con Remo Girone e la doppia regia Cincinnati – Exacoustos, e ancora un impegnativo cameo sotto la direzione
di Capitani, in "Giovanni XXIII" (RAI) con Massimo Ghini. Nello stesso anno, oltre il già citato Telegatto, ad Anna viene assegnata anche la Telegrolla come migliore attrice italiana di fiction.
Il 2003 conta ben due grandi produzioni internazionali con "Augustus", regia dell’americano Roger Young con Peter O’Tool (RAI) e "Soraya" (RAI) con la regia di Lodovico Gasparini, nonché a cavallo con il 2004, la fiction "Le Stagioni del Cuore" (Canale 5) con Alessandro Gassmann e la regia di Antonello Grimaldi.
All'interno della fiction televisiva in due puntate "Callas Onassis" di Giorgio Capitani, trasmessa su Canale 5 nel novembre 2005 e dedicata alla famosa soprano Maria Callas, Anna interpreta il ruolo di Jackie Kennedy.
Approda quindi allo storico Teatro Olimpico di Vicenza con il suo primo impegno teatrale, nel difficile ruolo di Elena ne' "Le Troiane di Euripide", per la regia di Piero Maccarinelli. Al fianco di Anna, Anna Maria Guarnieri, Maria Paiato e Maurizio Donadoni.
Anna non ha mai smesso di studiare recitazione frequentando, ogni volta che ne ha l’opportunità, seminari tenuti da Michael Margotta e lezioni private con Geraldine Baron, entrambi membri dell’Actor Studio di New York.
Dall'inizio del 2005 è diventata membro dell'Actor Center di Roma.
Nel 2006 interpreta il ruolo di Carla nel primo lungometraggio di Marco Cucurnia "SoloMetro".
Studia ininterrottamente anche due lingue straniere: inglese e francese.
(ultima modifica: 26/06/2007)

Sito Web: http://www.annavalle.com