I Viaggi Di Roby
Mathieu Gasquet

13/02/1985
Torino, Italia

Mathieu Gasquet


Filmografia dal 2000:
2008 » 300 tra due Binari: regia, soggetto, sceneggiatura, montaggio, produttore
2008 » Brokers, Eroi per Gioco: aiuto regista
2008 » doc Caristo, la Città Rubata: fotografia

Biografia:
Mathieu Gasquet nasce a Torino il 13 Febbraio 1985 da madre italiana e padre francese.
Sin da piccolo parla le due lingue correntemente e ottiene la maturità al Lycée Français Jean Giono di Torino.
All‘età di 16 anni scopre l’amore per il cinema, frequentando le sale dove proiettano film indipendenti e partecipando ad un laboratorio video il sabato pomeriggio presso la Casa Della Tigre, dove scrive e dirige il suo primo cortometraggio, "Un Uomo in Ascolto", che vince il Premio Yaris al concorso regionale « Comincio da Tre » nel 2001.
Sempre nel 2001, coglie l’occasione di lavorare sul suo primo set professionale per il film "Prendimi l’Anima" di Roberto Faenza, dove assiste Matteo Bellizzi, regista di documentari, al pre montaggio del film durante le riprese.
Mathieu gira un secondo corto metraggio, "Sniper" (premio per la miglior regia al Festival Degli Studenti d’Europa nel 2003) ed è assistente al montaggio del documentario "Magia Bianca" di M. Bellizzi. Alla fine dell’anno si iscrive alla scuola superiore di cinema ed audiovisivi Arfis a Lione, in Francia.
Durante questi due anni, Mathieu si cimenta nella teoria e pratica delle tecnologie video, informatiche e fotografiche. E’ direttore della fotografia su uno dei corto-metraggi di fine anno girato in Super 16 (Pâques Avant Noël) e gira diversi corto-metraggi con i membri della neonata associazione Falcon Movies (www.falconmovies.fr) di cui Mathieu è co-fondatore, alternandosi alla regia, ripresa, fotografia e montaggio.
Fra i due anni di studi, Mathieu lavora come Aiuto Operatore nel film "La Bambina Dalle Mani Sporche" di Renzo Martinella e a Djerba in Tunisia al Club Méditerrannée come Animatore Video, producendo due video ogni settimana, cosa che gli permette di imparare a realizzare un prodotto di qualità in poco tempo.
Con il diploma in tasca, Mathieu torna a Torino e lavora in diversi progetti di riprese e montaggio, tra cui il film "Sette Ottavi" di Stefano Landini, in qualità di secondo assistente operatore con la Thomson Viper HD.
Per i giochi olimpici Torino 2006, lavora per il broadcast americano NBC nei set televisivi e nelle due cerimonie di apertura e chiusura.
L’incontro con il regista Max Chicco nel Settembre 2006 gli permette di lavorare in diversi progetti tra cui "Il Conte di Cavour", “Chatters, Food and Music”, “Caristo – La Città Rubata” e “Tartufo - Un Tesoro Nel Tempo” alternandosi in vari ruoli (operatore, montatore, direttore della fotografia e aiuto regista).
Nel 2007-2008, Mathieu auto produce e realizza il suo primo lungo metraggio indipendente, "300 tra due binari", girato fra Torino e Lione, co-prodotto da Falcon Movies e Meibi di Max Chicco.
Nel 2008 è aiuto regista nel lungometraggio per il cinema “Brokers – Eroi Per Gioco”, regia di Emiliano Cribari, prodotto da DGT-Network., è direttore della fotografia nel cortometraggio Club Privé di Jonathan Placide e finisce il documentario Qualia, girato a Parigi in Francia.
(ultima modifica: 10/03/2009)

Sito Web: http://www.myspace.com/mathieugasquet