I Viaggi Di Roby
Manuele Mandolesi


Recanati, Italia

Manuele Mandolesi


Filmografia dal 2000:
2019 » doc Vulnerabile Bellezza: regia, soggetto, sceneggiatura, produttore
2017 » doc Dove Vanno le Nuvole: Editor
2016 » doc Far East: regia, soggetto, sceneggiatura, montaggio, fotografia, Operatore
2015 » corto Beyond: regia, soggetto, sceneggiatura, montaggio, fotografia, Operatore
2014 » doc La Scelta di Catia - 80 Miglia a Sud di Lampedusa: Riprese in Presa Diretta, Regista in Esterna
2014 » doc Libera Espressione: regia, soggetto, sceneggiatura, montaggio, fotografia, Riprese
2006 » doc Il Cammino di Santiago: regia, montaggio, Operatore

Biografia:
Manuele Mandolesi č nato nel luglio 1977 a Recanati. Dopo aver terminato gli studi in Scienze della Comunicazione si č trasferito a Milano per frequentare un Master in "Televisione e Cinema Digitale". Qui ha lavorato per una societŕ di produzione multimediale e il teatro sperimentale prima di trasferirsi a Roma, dove attualmente vive. A Roma, si avvicina al campo dei documentari lavorando al suo primo doc intitolato "Il Cammino di Santiago". Come filmmaker ha lavorato ai seguenti docu-film: "La grande paura", documentando la presenza del sentimento xenofobo in Italia. "La vittima e il carnefice", che si occupa della violenza domestica contro la donna. (trasmessi da Raitre nel 2007). "Napoli comincia a Chiaiano" sulla lotta contro l'apertura di una nuova discarica a Napoli, "Alitalia, ultima fermata" sulla protesta dei dipendenti della compagnia aerea italiana, "Il regno delle due Sardegne", che segue le elezioni in Sardegna (in onda su La7) Ha lavorato per MTVnews dando un ampia copertura sulla gioventů italiana di quel periodo: “i giovani contro la Monnezza”, "Gli eroi di Lampedusa", "Milano lontano dal cuore", "Il paese dei Trans", "Combattere a 20 anni", "Costa Smeralda", "Emigranti, "Mamme per caso”, ecc., (2009-2011). Per il quotidiano "Corriere della Sera", ha lavorato come reporter in diverse aree d'Italia colpite da conflitti ed emergenze. Su www.corriere.it, ha utilizzato lo stile del "docu-live" per raccontare la crisi dei rifugiati a Lampedusa per tutto il periodo tra il 2011 e il 2013, durante il quale ha girato il docu-film "Lampedusa siamo noi" e "Libera Espressione" nel 2014. Sempre nel 2014 ha trascorso diversi mesi su una nave della Marina Militare Italiana per mostrare la vita della prima donna italiana comandante coinvolta nell'operazione "Mare Nostrum" lanciata dal governo italiano per prevenire la morte dei rifugiati che tentano il viaggio verso la Sicilia. La docu-fiction č stata trasmessa da Raitre e sul sito del Corriere della sera come web-serie. Nel 2015 ha girato il suo secondo cortometraggio intitolato Beyond, su una donna vittima di violenza. Durante l'estate ha girato "Far East", su alcuni ragazzi del Veneto persi in un limbo generazionale dopo la crisi economica. Nel 2016 ha montato "Dove Vanno le nuvole", un documentario sui rifugiati in Italia, ha girato prima la docu-seire per Sky “Cronache di Frontiera” e poi, per Roma Tv, "Chiedimi chi era Falcao", sul giocatore di calcio della Roma negli anni 80. Nel 2017 ha lavorato a una docu-serie, "Storie in divisa", per Canale 5, e ha iniziato a girare il suo nuovo lavoro nelle Marche su alcune storie di resilienza dopo il terremoto del 2016, “La Vulnerabilitŕ della Bellezza”.
(ultima modifica: 28/02/2018)

Sito Web: https://vimeo.com/181975427

Note:
2015 - regista del cortometraggio “Beyond” sulla violenza sulle donne
Special Mention I Filmmaker Film Festival 2016
Official Selection UnderGround Film Festival 2016