Meno di 30
I Viaggi di Robi
Luigi Pane

03/01/1981
Sorrento, Italia

Luigi Pane


Filmografia dal 2000:
2017 » corto L'Avenir: regia, soggetto, sceneggiatura
2015 » corto Black Comedy: regia, soggetto, sceneggiatura, produttore

Biografia:
Luigi Pane è nato a Sorrento nel 1981 e si è laureato a Roma in Storia e Critica del Cinema all’Università di Tor Vergata con una tesi su Stanley Kubrick.
Si divide da sempre tra le sue due grandi passioni, spesso conciliabili, del cinema e della scrittura. 
È stato assistente alla regia per il cinema e varie fiction televisive italiane oltre che dialoghista per la nota soap di Rai 3 “Un posto al Sole”.
Nel 2010 è stato selezionato da Rai Eri per un laboratorio di scrittura avanzato riservato a 12 candidati. Nel 2012 ha vinto l’edizione del concorso Casa Sanremo Writers con il racconto “Respira” e nell’anno successivo ha pubblicato il suo primo romanzo “Ombre”, un noir che ha varcato l’oceano vincendo Il Premio Internazionale ProArte Letteratura consegnatogli a New York dal console italiano in Usa Natalia Quintavalle.
Nel 2015 ha girato “Black Comedy”, il suo primo cortometraggio, con Fortunato Cerlino ed Antonia Liskova.
 Il film breve ha avuto partecipazioni e riconoscimenti in importanti festival nazionali ed internazionali (SIAE Section alla Mostra del Cinema di Venezia, Festa del Cinema di Roma, vittoria al Valley Film Festival di Los Angeles, numerosi premi in Canada al Vaughan Film Festival di Toronto).
Nel 2017 ha scritto e diretto “L’Avenir”, un nuovo cortometraggio prodotto dalla Mediterraneo Cinematografica e girato a Parigi, una storia d’amore e di generazione che ha come sfondo la terribile notte degli attentati francesi del novembre 2015. A soli tre mesi dalla sua uscita, “L’Avenir”, che ha come protagonista il noto attore napoletano Antonio Folletto, ha vinto il premio Rai Cinema Channel al RIFF film festival di Roma, il Premio Cinema Campania, ha ricevuto la prestigiosa qualifica di film d’essai dal Ministero dei Beni Culturali ed è in partecipazione a numerosi festival internazionali.
Sognatore cronico ed inguaribile, pessimista fuori ma ottimista dentro, Luigi Pane vive a Roma ma quando possibile torna sempre a Sorrento, che considera un po' come la sua Itaca e in cui ha ambientato la sceneggiatura di quello che spera possa essere il suo primo lungometraggio.
(ultima modifica: 13/09/2018)