Festival Internazionale della Cinematografia Sociale \
!X



Building with Renzo Piano (in produzione, di Stefano Strocchi)
Canaletto, da Venezia a Varsavia (in produzione, di Elena De Varda)
Canova. The Forgotten Master (in produzione, di Marco Visalberghi)
Concrete Jungle (in produzione, di Romy Arden Lanel)
Dante ai Quartieri (in produzione, di Matteo Parisini)
Delirious Venezia (in produzione, di Michele Mally)
Emo Formichi (in produzione, di Francesco Faralli)
Ennio Morricone Caracalla 2019 (in produzione, di Giovanni Morricone)
Gabriella Rosaleva - Cineasta del Passato Futuro (in produzione, di Luisa Cutzu)
Giants in Milan. Vol. VII. Lo Sforzesco e il Piccolo (in produzione, di Andrea Bellati)
Giorgio Cavazzano. La memoria nei segni (in produzione, di Diego D. Dimattia)
Guercino. Uno su Cento (in produzione, di Giulia Giapponesi)
Io e mio Fratello (in produzione, di Abdelmajid El Farji)
La Casa degli Inventori di Sogni (in produzione, di Paolo Albanesi)
La Coloreria di Memmo Mancini (in produzione, di Daniele Costantini)
Luci sulla Preistoria (in produzione, di Eugenio Persico)
M.B. (in produzione, di Giuseppe Frigeni)
My House is a Le Corbusier (in produzione, di Cristian Chironi)
Nazareno Biondo (in produzione, di Simone Coppola, Francesco Ubertalli)
Panico (in produzione, di Simone Scafidi)
Pordenone, Terra di Fumettari (in produzione, di Giulio De Vita, Pasqualino Suppa)
Prove d'Orchestra (Riccardo Muti Academy) (in produzione, di Giampaolo Marconato)
Sehensucht (in produzione, di Laura Morelli, Sara Luraschi)
The Image Hunter (in produzione, di Giacomo Agnetti)
War of Imagination (in produzione, di Irene Dorigotti, Simone Rosset)