Rome International Documentary Festival
I Viaggi Di Roby
locandina di "The Prison of Zarqa"

Cast

Con:
Tewfix Snouss
Youcef Aga

Soggetto:
Ian Cardinali

Sceneggiatura:
Ian Cardinali

Musiche:
Federico Briccarello

Montaggio:
Rodnee Jayricks
Ilenia Zincone

Fotografia:
Juri Fantigrossi

Suono:
Daniele Carbonelli (Sound Design e Mix)

Artwork Designer:
Ilaria Barilai

Make-Up:
Arianna Ferrazin

Assistente alla Regia:
Eugenio Furnari

The Prison of Zarqa


Director: Ian Cardinali
Year of production: 2021
Durata: 15'
Tipology: documentario
Genres: animazione/docufiction/drammatico
Country: Italia
Distributore: Siberia Distribution
Data di uscita: n.d.
Formato di proiezione: DCP, colore
Titolo originale: The Prison of Zarqa

Storyline: Mentre le rivolte della Primavera Araba infuocano la città; Ahmed, giovane capo dei ribelli, viene imprigionato in un bunker sotterraneo. Dopo essere stato pestato da dei soldati, viene legato. Alle sue spalle un fuoco proietta la sua ombra sul muro. Un uomo senza identità, comincia ad interrogarlo. Chiede di lasciare questa lotta furiosa e guidarla attraverso la forza dell’intelletto.
Dopo aver riconosciuto l’uomo, Ahmed si adira e lo attacca. Nell’ultimo tentativo di convincere Ahmed, l’uomo gli racconta il mito di Zarqa al-Yamama, simbolo di saggezza, uccisa dai Beduini dopo avergli rivelato la verità riguardo il tesoro che cercavano. Ahmed è però irremovibile.
L'uomo lo libera e sconsolato osserva la sua ombra lasciare il bunker.

Video


Foto