I Viaggi Di Roby
locandina di "Visioni di Bailor"

Visioni di Bailor


Director: Maurizio Fantoni Minnella
Year of production: 2011
Durata: 60'
Tipology: documentario
Genres: antropologico/sociale
Country: Italia
Produzione: Freezone
Distributore: n.d.
Data di uscita:
Aspect Ratio: Full HD
Camera: Panasonic
Film editing by: Avid
Formato di proiezione: colore
Titolo originale: Visioni di Bailor

Storyline: Visioni di Bailor è il racconto in prima persona di Bailor Ba, giovane africano della Sierra Leone, giunge in Italia più di dieci anni fa, chiedendo asilo politico. Il suo paese è in guerra e lui fugge in cerca di un futuro migliore, di pace. Bailor infatti, crede nella pace universale. Seguace della filosofia Rastafari incarnata nel mito di Hailé Selassié e Bob Marley, Bailor si convince di essere un profeta (i rasta, dice, sono i veri profeti del mondo contemporaneo), incarnazione del grande cantante giamaicano, un eletto da Dio che lo ha costantemente messo alla prova facendogli affrontare difficoltà, pericoli e umiliazioni come la perdita del lavoro e della casa, il ferimento al braccio e al femore, il razzismo quotidiano riservato agli immigrati e il ricovero in un presidio ospedaliaro dove gli viene diagnosticata una patologia mistica ossessiva. Ora egli sa che fare il bene non corrisponde necessariamente a riceverlo dagli altri, che la pace tra gli uomini è soltanto un fantasma.
Da tre anni posto sotto osservazione in una comunità psichiatrica pubblica, Bailor continua a vivere conservando dentro di sé la speranza di un futuro migliore, raccontando le visioni profetiche dei suoi sogni, vagando per la città che conosce bene, dove è solo pur conoscendo tanta gente straniera come lui con l’immancabile tamburo al collo.

Ambientazione: Varese / Porto Ceresio (VA)

Periodo delle riprese: Estate 2011

  • Festival
  • Home
    video
  • Colonna
    sonora
  • Sala e TV

Video


Foto

Notizie