Seeyousound - International Music Film Festival
I Viaggi Di Roby
locandina di "Aviano, Italia"

Aviano, Italia


Regia: Daniele Bonazza
Anno di produzione: 2007
Durata: 47’ 45’’
Tipologia: documentario
Genere: sociale
Paese: Italia
Produzione: DWC, Produzioni dal Basso
Distributore: n.d.
Data di uscita:
Formato di ripresa: Mini DV
Formato di proiezione: DVD, Mini DV e Beta SP, colore
Titolo originale: Aviano, Italia

Sinossi: Il pericolo di una guerra atomica, sessant’anni dopo Hiroshima, è tutt’altro che remoto. Mentre gli Stati Uniti minacciano gli “stati canaglia” che cercano costruire armi atomiche violando così il Trattato di Non Proliferazione Nucleare, l’Italia ospita una parte dell’arsenale americano in contraddizione con lo stesso trattato e all’insaputa della maggioranza dei cittadini: le atomiche in Italia sono almeno 90 dislocate nelle basi militari di Ghedi (BS) e Aviano (PN).
Fortunatamente il recente ritrovamento di vecchi filmati di propaganda ha tranquillizzato la popolazione, in quelle sequenze viene mostrato come sia semplice proteggersi da un’ipotetica esplosione nucleare: Duck and Cover (accucciati e riparati) è lo slogan che tutti i ragazzi devono imparare a memoria.
Purtroppo però un gruppo di cittadini di Pordenone, a causa dello stress procurato dalla vicinanza di quegli ordigni, ha osato alzare la voce e ha citato in giudizio il governo degli stati uniti chiedendo allo Zio Sam di riportarsi le bombe a casa.

Sito Web: http://www.dwcvideo.it

Ambientazione: Aviano

Note:
Nel febbraio del 2005 il Natural Resources Defense Council , Washington D.C., pubblica il rapporto "U.S. Nuclear Weapons in Europe", sulle armi nucleari USA presenti in Europa. In Italia viene segnalata la presenza di 90 ordigni atomici nelle basi di Ghedi (BS) e Aviano (PN). Cinque pacifisti di Pordenone, residenti vicino alla Base di Aviano, su sollecitazione dell’associazione internazionale IALANA (Giuristi contro le armi nucleari), e con l’intervento del Comitato Via le bombe, citano in giudizio il governo degli Stati Uniti.
L'atto di citazione, presentato al Tribunale Civile di Pordenone, chiede al Giudice di dichiarare illecita la presenza delle armi nucleari nella Base di Aviano, perchè in violazione del Trattato di Non Proliferazione Nucleare.
Oggi il Comitato Via le Bombe conta più di 300 adesioni. Con questo documentario la DWC è testimone di un’importante azione di diritto
collettivo, che, di fronte ad una complice impotenza della politica, rimette l’iniziativa nelle mani dei cittadini.


Video


Foto

Notizie