OFF - Ortigia Film festival
I viaggi di Roby

Emanuele Artom, il Ragazzo di via Sacchi


Regia: Francesco Momberti
Anno di produzione: 2011
Durata: 58'
Tipologia: documentario
Genere: sociale/storico
Paese: Italia/Israele
Produzione: Pianoerredoc; in collaborazione con Comunità Ebraica di Torino, Istoreto - Istituto Storia della resistenza e società contemporanea “G.Agosti” di Torino, CDEC, Cinephil
Distributore: n.d.
Data di uscita: n.d.
Formato di ripresa: HD e Super8
Formato di proiezione: Beta Digital, colore e bianco/nero
Titolo originale: Emanuele Artom, il Ragazzo di via Sacchi
Altri titoli: Emanuele Artom, The Boy from Sacchi Street

Sinossi: Dopo la sepoltura si persero le tracce del corpo del commissario partigiano di Giustizia e Liberta' Emanuele Artom; molte persone per anni hanno tentato di capirne il motivo.
Il giovane Emanuele, innamorato della cultura democratica e della tradizione ebraica, visto con gli occhi di chi lo ha conosciuto, attraverso il suo percorso politico e spirituale nelle formazioni partigiane G.L.. Artom ci restituisce un lucido esempio di quella che fu l'esperienza clandestina, con l'ottica dello studioso ricercatore; attraverso la rilettura del suo diario, vero e proprio testamento storico di un uomo che stava già pensando al nostro domani e alla strutturazione di una societa' solidale che si lasciasse alle spalle vent'anni di dittatura fascista.

"Emanuele Artom, il Ragazzo di via Sacchi" è stato sostenuto da:
Regione Piemonte
Film Commission Torino Piemonte
Piemonte Doc Film Fund (Fondo Regionale per il Documentario - Produzione Dicembre 2010)


Video


Foto