I Viaggi Di Roby

Horror in the Wood


Director: Davide Santandrea
Year of production: 2021
Durata: 90'
Tipology: lungometraggio
Genres: horror/thriller
Country: Italia
Produzione: Long Black Veil Productions, Santandrea's Film Productions
Distributore: YouTube
Data di uscita: n.d.
Aspect Ratio: FullHD e 4K, colore
Camera: Blackmagic Pocket Cinema
Film editing by: Filmora 10
Formato di proiezione: HD, colore
Titolo originale: Horror in the Wood

Storyline: Il professor Pedro Caranza, nella città di Kut-Al-Amara scopre alcune antiche grotte scavate nella roccia che un tempio servirono come tempio di un antico culto pagano sumero. All’interno di queste grotte il professore scopre le antiche tavolette di Kutu, tavole di argilla su cui sono impressi antichi scritti sumeri di rituali sanguinari capaci di riportare in vita i demoni dall’aldilà. Il professore trasferisce le tavolette di kutu nella sua umile dimora, una vecchia cascina in Italia, ai piedi del rudere dell’antico castello di Castelnuovo. Lì assieme alla moglie Abelina traduce le antiche tavolette sumere per poi riportare le traduzioni in un libro da lui manoscritto a cui da il nome di “IL LIBRO DI KUTU”. Attratto dagli antichi riti sacrificali e sanguinari capaci di richiamare i spiriti degli antichi demoni guardiani delle porte degli inferi, il professore Caranza decide di eseguire il rituale della chiamata di uno di questi guardiani delle tenebre, sacrificando sia la moglie Abelina che se stesso. Un antico spirito demoniaco che giaceva dormiente nella natura, viene così risvegliato dal rituale e comincia a vagare per il bosco e per la casa del professore aspettando nuove vittime. La prima vittima è una ragazza di nome Rosy, che accompagnata dal suo fidanzato Fabio decide di trascorrere un week end nella cascina, che dopo la morte del professore era stata messa in affitto. La giovane Rosy recandosi al fiume poco distante dalla cascina, trova il libro di Kutu scritto dal professore che nel contempo era stato rubato da un ladro dopo la sua morte. Lungo il sentiero del bosco la ragazza legge distrattamente nel libro, i nomi dei guardiani delle porte degli inferi, e richiama su di lei lo spirito demoniaco che, impossessandosi degli alberi, la violenta fisicamente con le radici di questi. La ragazza riesce a malapena a fuggire e a rifugiarsi nella cascina. L’indomani il fidanzato la trova in un grave stato di shock e decide di ricoverarla in un istituto psichiatrico. Fabio decide poi di indagare su ciò che è accaduto alla fidanzata. Torna alla cascina per cercare indizi ma non trova nulla. Allora si reca nel bosco dove, lungo un sentiero, trova la borsa della fidanzata e il libro di Kutu. Leggendo il libro, Fabio viene a conoscenza dei rituali sumeri e la sera stessa decide di realizzare uno di questi. Terminato il rituale Fabio resta in attesa di qualcosa, qualche presenza, ma nulla accade. In realtà lo spirito demoniaco, ancora una volta richiamato, scarica la sua ira su una ragazza campeggiatrice di nome Margareth che si era accampata con la sua tenda nei pressi del bosco. Margareth viene uccisa dallo spirito diventando così una deadite, ovvero una persona morta il cui corpo fisico è posseduto da uno spirito demoniaco. Intanto la fidanzata di Fabio scappa dall’istituto e corre alla cascina per convincere il fidanzato a fuggire da quel luogo ormai maledetto. Arriva alla cascina in fin di vita e muore tra le braccia di Fabio. Da questo momento si scatena un vero e proprio inferno sulla Terra, con un susseguirsi di morti e una incredibile invasione demoniaca...

Ambientazione: Meldola (FC)

Periodo delle riprese: Luglio 2020 - Agosto 2020

Note:
"Horror in the Wood" e' ufficialmente la seconda versione del film “Unisciti a Noi”, girato nell’estate 2020, completamente rimontato con nuove ed esclusive scene non presenti nella prima versione.

Video


Foto