Meno di 30
I Viaggi di Robi

Il Capitano dei Ghiacci


Regia: Matteo Raffaelli
Anno di produzione: 2019
Durata: n.d.
Tipologia: documentario
Paese: Italia
Produzione: Art Project; in collaborazione con Istituto Luce, HF4
Distributore: n.d.
Data di uscita:
Titolo originale: Il Capitano dei Ghiacci

Sinossi: La storia del Capitano Arnaldo Berni (classe 1894) morto il tre settembre del 1918 a soli 24 anni. Probabilmente il capitano più giovane dell’esercito italiano, al comando degli uomini che dovettero difendere la Cima San Matteo, a 3.680 metri di altezza. Una delle più incredibili conquiste alpinistico-militari della Grande Guerra ribattezzata Guerra Bianca. L’impervia posizione fu strappata ai soldati imperiali il 18 agosto dello stesso anno. Berni morì nel tentativo disperato di difendere quella vetta durante il violento contrattacco austriaco. Da quel giorno il suo corpo è rimasto sepolto nei ghiacci e non è mai stato ritrovato. Cento anni fa iniziarono le sue ricerche. Da allora ad oggi molti hanno indagato sulla sua scomparsa e hanno cercato di individuare il luogo in cui il corpo potrebbe essere rimasto intrappolato. Il tenente colonnello Bepi Magrin è forse l’uomo che più di tutti, negli ultimi quarant’anni, ha provato a dare una risposta ai molti interrogativi sulla scomparsa del capitano. Ex militare, istruttore di alpinismo per il corpo degli alpini, alpinista e consulente del Ministero della Difesa per la bonifica delle aree montane, Bepi è la guida d’eccezione in questo lungo viaggio, attraverso: la storia militare, umana e personale del Capitano Berni. Il disgelo globale potrebbe in qualunque momento riportare alla luce segreti custoditi tra i ghiacci che furono teatro di quella battaglia. Due spedizioni sulla vetta del ghiacciaio dei Forni, il più grande d’Italia, ci portano nei luoghi impervi dove gli alpini conquistarono il San Matteo per poi riperderlo. Con l’intento di fare luce sulle molte domande ancora aperte a cento anni dall’inizio delle ricerche, l’esercito italiano e il Corpo degli alpini con Bepi Magrin hanno organizzato una missione ufficiale in quei luoghi per raccogliere informazioni sul capitano. Repertori rari della dell’Istituto Luce e immagini inedite del ritrovamento di corpi di soldati ormai mummificati, oltre che spettacolari riprese dall’elicottero raccontano un capitolo sensazionale della Guerra Bianca, che fu una prerogativa italo-austriaca, unica nella storia militare di tutti i tempi. Il Capitano Arnaldo Berni del 3° Reggimento Alpini Skiatori Monte Ortler risulta tuttora disperso e nessuno può dire con certezza se mai davvero si ritroverà il suo corpo nonostante il rapido scioglimento dei ghiacciai.

"Il Capitano dei Ghiacci" è stato sostenuto da:
Comune di Mantova
Mantova Film Commission


Video


Foto