Sudestival 2020
locandina di "Il Primo Meraviglioso Spettacolo"

Il Primo Meraviglioso Spettacolo


Regia: Davide Sibaldi
Anno di produzione: 2017
Durata: 65' - 87'
Tipologia: documentario
Genere: animazione/arte/sociale
Paese: Italia
Produzione: DS Productions
Distributore: n.d.
Data di uscita: 18/02/2017
Formato di ripresa: HD
Formato di proiezione: DCP, colore
Titolo originale: Il Primo Meraviglioso Spettacolo

Sinossi: Raccontando l'emozionante storia di uno spettacolo teatralescolasticosui rifugiati realizzato inItaliada 45 bambini provenienti da 11 Paesi del mondo (Ghana, Nigeria, India, Pakistan, Etiopia, Marocco, Cina, Romania, Serbia, Albania e Italia) il film affronta le tematiche assai attuali dei rifugiati e dell'integrazione di adulti e bambini stranieri e di bambini con disabilit psichiche (Autismo di Asperger, ADHD, BES) in Italia attraverso la scuola e le sue attivit intervistando i bambini, i loro genitori, i maestri e ladirigentescolastica. L'opera si concentra sugli aspetti pi luminosi e gioiosi, sulle storie di successo. L'integrazione possibile e gioiosa.

Ambientazione: Ghedi (BS)

Periodo delle riprese: Da marzo 2016 ad agosto 2016

"Il Primo Meraviglioso Spettacolo" stato sostenuto da:
Amnesty International (Sezione Italiana)
UNICEF Onlus (Comitato Italiano)


Libro sul film "Il Primo Meraviglioso Spettacolo":
"Giuseppe e lo Sputafuoco"
di Davide Sibaldi, 99 pp, Spazio Interiore Editore, collana Le Ghiande, 2015
Giuseppe e lo Sputafuoco una storia di coraggio e cambiamento.Narra di Spaccasquali, un bimbo di otto anni che, pur avendo nellanima un giardino rigoglioso deve fare i conti con il deserto della sua vita quotidiana: vive su una nave di pirati, circondato da persone aride e incattivite, che vedono il suo desiderio di vivere pienamente se stesso come una minaccia da estirpare nel modo pi radicale. Tutti i pirati, compresa la mamma Brucianemici e il capitano Picchiauomini, si sono arresi di fronte alla vita, scegliendo una triste e rabbiosa immobilit. Ma Spaccasquali non si arrende eintraprende il cammino che lo porter a divenire pienamente se stesso.
"Vorrei essere libero come quella nave allorizzonte ma fino ad ora non ho mai fatto nulla per esserlo veramente!" E rendendosi conto di questo fatto si sent meschino. Allinizio si rifiut di accettarlo. Ma poi ci riusc. Lo ammise con se stesso e, dopo aver preso fiato, decise: "Adesso basta, sono stufo di rimanere immobile come questi pirati. Da oggi lotter e diverr quello che voglio essere!"

Il libro patrocinato da Amnesty International Sezione Italiana.

prezzo di copertina: 16,00


Video


Foto