I Viaggi Di Roby

Cast

Interpreti:
Grazia Perlo (Andrea)
Marco Giordano (Michele)
Simone Poncini (Christian)
Patrizia Pozzi (Il Fantasma)
Stefano Zanoli (Il Bibliotecario)
Guido Ruffa (Alfredo)
Mauro Stante (Arturo)
Eugenio Gradabosco (Padre di Andrea)
Ettore Lalli (Professore)
Gustavo Genchi (Franco Barbero)
Giorgio Cusanti (Michele Chiadò)
Angelica Loreggia (Angelica)
Jacopo Sartori (Jacopo)
Diego Boromello (Amico di Michele)
Barbara Cinquatti (Signora del Paese)
Carmelo Cancemi (Padre di Christian)
Neva Sacchetti Belli (Preside della Scuola)

Soggetto:
Max Chicco
Livia Tarisso

Sceneggiatura:
Max Chicco

Musiche:
Claudio Vernetti

Montaggio:
Michele Marco Celi

Costumi:
Alessandra Savio
Roberta Miraglia

Scenografia:
Giovanna Cassano

Effetti:
Gianni Neri

Fotografia:
Juan Rolando

Suono:
Alessio Fornasiero (Presa Diretta)
Bernardetta "Bernie" Signorin (Presa Diretta)
Giuseppe Perotti (Pos-produzione e Mix)

Produttore:
Max Chicco
Juan Rolando

Make-Up:
Irik Simbolon

Make-Up:
Novita Desianti Nainggolan

Parrucchiera:
Laura Ivaldi

Trucco Effetti:
Giovanna Cassano

Direttore di Produzione:
Valentina Gabriele

Edizione:
Giulia Pavanel

Consulenza Storica:
Cinzia Franza

Color Grading:
Juan Rolando

La Fabbrica del Sogno


Regia: Max Chicco
Anno di produzione: 2020
Durata: 90'
Tipologia: lungometraggio
Genere: drammatico
Paese: Italia
Produzione: Meibi, Novarolfilm; in collaborazione con Istituto Fermi Galilei di Ciriè
Distributore: n.d.
Data di uscita:
Formato di ripresa: Full HD
Camera: Panasonic Varicam LT, Panasonic Eva-1 e Panasonic GH5S. Set luci: Lupo Super Panel, Kino Flo Select 20dmx, Digital Sputnik DS3 e Nerd o Light 600/900 By Nova Rolfilm.
Post Produzione: A cura della Nova Rolfilm di Torino
Formato di proiezione: DCP, colore
Ufficio Stampa: Francesca Di Martino
Titolo originale: La Fabbrica del Sogno
Altri titoli: The Factory

Sinossi: Il film è tratto da una storia reale che ha sconvolto negli anni Ottanta- Novanta un’intera comunità. Una tragedia annunciata, ma che fu per molti la fine di una speranza.
La vicenda è sviluppata in fiction, i nomi dei personaggi sono inventati, ma i luoghi sono quelli reali, i documenti nel film sono veri.
Il film è la storia di Andrea e Michele, due giovani ragazzi che frequentano l’Istituto Fermi Galilei, in provincia di Torino. Un giorno entrambi, in due momenti diversi, vedono palesarsi un fantasma con fattezze di donna. Solo loro possono vedere questa entità che sembra volere qualcosa da entrambi. Ma cosa?
Michele decide di rivolgersi al suo amico del cuore, Christian, un giovane intraprendente che conosce molte cose della storia della città. Infatti grazie a lui riescono a scoprire che quella donna è in realtà la moglie dell’ex direttore di una fabbrica di colori all’anilina che molti anni prima era stata chiusa a causa di una tragedia che provocò la morte di centinai di persone: l’IPCA di Ciriè.
Quella donna si era suicidata a causa dello scandalo che travolse il marito. Ma dopo tanti anni perché quella donna ritorna? Che cosa vuole da Andrea e Michele?

Sito Web: https://www.meibiperlascuola.it/lafabbricadelso...

Ambientazione: Ciriè (TO)

Periodo delle riprese: Dal 5 giugno 2019 al 13 settembre 2019

"La Fabbrica del Sogno" è stato sostenuto da:
MIBACT
MIUR - Direzione generale per lo studente, l'integrazione, la partecipazione e la comunicazione (Piano Nazionale Cinema per la Scuola)
Bando "Cinema per la Scuola - Visioni fuori luogo"
Regione Piemonte
Film Commission Torino Piemonte
Comune di Ciriè
Unione Montana di Comuni delle Valli di Lanzo, Ceronda e Casternone


Note:
La Fabbrica del Sogno è il prodotto di un esperimento formativo sul linguaggio cinematografico rivolto alle classi 3°Cat e 4°Cat dell'Istituto Fermi Galilei di Ciriè (Torino) .
Il progetto, nato da un idea della Prof.ssa Tarisso e dal regista Max Chicco, prevede un percorso didattico-formativo seguito da un lungometraggio realizzato nell’ambito del Piano Nazionale “Cinema per la Scuola”. Gli studenti dell’Istituto, futuri geometri, incontreranno professionisti del cinema, ridando vita al vecchio stabilimento dell’Ipca, la fabbrica del Cancro, che attraverso gli occhi di tre ragazzi cercheranno di scoprirne i misteri. Tra finzione e realtà racconteranno le vicende di una fabbrica che produsse colori all’anilina, provocando anni dopo la morte di centinaia di operai.


  • Festival
  • Home
    video
  • Colonna
    sonora
  • Sala e TV

Video


Foto