Napoli Film Festival
I Viaggi di Robi

Note di regia del docufiction "Angeli Distratti"


Note di regia del docufiction
"Angeli Distratti" nasce dallesperienza in Iraq dellorganizzazione Un Ponte per e soprattutto, al suo interno, di Simona Torretta. E stata lei a sollecitarmi ad avvicinarmi a quanto accaduto a Fallujah nel 2004.
Lidea di Simona di poter far vivere questo film per poter far conoscere a pi persone possibili i fatti accaduti e poter ricavare energie necessarie ad interventi di ricostruzione in Iraq.
Credo che questa sia la motivazione sufficiente e necessaria dellesistenza di questo film. Che poi questo voglia essere un film che racconta come tutti, eventuali vincitori e vinti, siano vittime della Guerra, mescolando quattro livelli narrativi - quello onirico degli angeli che proteggono la citt, quello di finzione dellincontro scontro tra un soldato americano e una donna irachena, quello delle testimonianze sugli attacchi americani, quello del materiale di repertorio su guerra distruzione e vita in Iraq - forse attiene pi ai giochi cinematografici della mente, che non alle necessit della vita.
Il film esiste grazie ad Alessandra Lentini, ad Andrea Occhipinti e a Roberto Caracuta, che lo hanno voluto produrre, senza alcun sostegno pubblico e senza alcuna prevendita.
I tre hanno voluto anche scommettere sul mio esordio di regista nel lungometraggio. E di questo li ringrazio.

Gianluca Arcopinto