I Viaggi Di Roby

Tutti i premi di "Officinema Festival" 2008


Tutti i premi di
"Biutiful Cauntri", premio Visioni Ambientali
Non c’è pace nell’ex-Jugoslavia e le inquietudini della guerra tornano come motivo ricorrente nel cinema delle nuove generazioni. È la scioccante traccia della guerra ormai lontana – quella che oggi porta al suicidio migliaia di reduci dalla vita distrutta – quella che affiora nel film vincitore della 10. Edizione del concorso Mostra delle Scuole Europee di Cinema a Officinema Festival.
"Rupa (La Fossa)" è il cortometraggio del venticinquenne croato Marko Šantić, diplomatosi alla scuola di Ljubljana in Slovenia, che aggiudicandosi il concorso "per la capacità di raccontare una storia tragica ricorrendo a uno stile leggero e metaforico" ha diviso la giuria internazionale – presieduta da Peter von Bagh (Presidente della giuria, storico del cinema, direttore del Midnight Sun Film Festival e de Il Cinema Ritrovato) e composta da Anastasia Michelagnoli (Responsabile Sviluppo Progetti Cinema ITC Movie), Costantino Marmo (Presidente del Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione), Guglielmo Pescatore (Docente al DAMS di Bologna) e Dario Zonta (giornalista) –, giuria che è quindi ricorsa all’assegnazione di ben quattro menzioni speciali: Gödel di Igor Kramer (Olanda); Vmesztye di Denes Nagy (Ungheria); For the Love of God di Joe Tucker (Gran Bretagna); Kilka Prostych Słów di Anna Kazejak-Dawid (Polonia).
La giuria della 14. Edizione del concorso per corto e mediometraggi Visioni Italiane – composta da Giancarlo Basili (scenografo), Paolo Briguglia (attore), Carlo Cresto-Dina (produttore), Roberto Dordit (regista), Agostino Ferrente (regista) – ha assegnato il premio per il miglior film a "Purché lo Senta Sepolto" di Gianclaudio Cappai (storia di un bambino disorientato dal lutto per la morte del padre), "per la sua sincerità, per essere un film poetico e crudo, capace di racchiudere in pochi minuti una storia complessa e per la ricerca visiva fin nella pasta fotografica". Due menzioni speciali sono poi andate a "Lacreme Napulitane" di Francesco Satta e a "Primogenito Complesso" di Lavinia Chianello e Tomás Creus.
Vittoria di Pietro Marcello al concorso Visioni DOC (5ª edizione) con il suo viaggio sui treni a lunga percorrenza "Il Passaggio della Linea", "per la capacità di tradurre in poesia un viaggio notturno nell’Italia di seconda classe", mentre il premio riservato agli autori che lavorano nel territorio emiliano-romagnolo è andato ad "Amelia" di Chiara Idrusa Scrimieri, "perché si avvicina con umorismo, levità a delicatezza a una giovane e anomala novantaquattrenne attraverso uno sguardo complice e consapevole". Menzione speciale poi per "Le Chiavi del Paradiso" di Caterina Carone.
Giuria divisa – composta da Nelson Bova (giornalista), Mauro Bompani, Vanes Poluzzi (Arpa), Vincenzo Pergolizzi (regista) – anche per il concorso Visioni Ambientali (8. Edizione), che ha visto l’assegnazione del primo premio ex aequo a "Una Gomma è per Sempre" di Francesca Di Giuliano e a "Biùtiful Cauntri" di Esmeralda Calabria, Andrea D’Ambrosio, Giuseppe Ruggiero, pellicola di denuncia sulla situazione dei rifiuti in Campania.
Tra le tantissime scuole che hanno partecipato al Premio Luca De Nigris, vittoria tra le scuole primarie di "Continuo o Smetto?" (Scuola Elementare di Vigatto, Classe 5ªA); tra le scuole secondarie di primo grado ha vinto "Bully e Sekkioni" (Scuola Elementare di Vigatto, Classe 5ªA), mentre tra i lavori delle scuole secondarie di secondo grado è stato scelto "Diglielo Ugo (ISIS Crescenzi Pacinotti di Bologna, Classe 2ªAI).
Scelte difficili da parte dei selezionatori, per il livello medio sorprendente trattandosi di troupe di ragazzi e insegnanti, anche se è emerso lo scarto tra chi ha a disposizione un laboratorio di lavorazione e chi invece non ha questa possibilità. Una nota poi per ricordare come il Premio si sia diffuso in tutto il territorio dell’Emilia-Romagna e non abbia una vita solo bolognese: infatti ben la metà dei lavori in concorso è stata prodotta da scuole non di Bologna.

I premi di "Officinema Festival" 2008

Mostra delle Scuole Europee di Cinema - 10. Edizione
Premio Migliore Film
Rupa - La Fossa (Slovenia/2006) di Marko Šantić (UL AGRFT)
Menzioni Speciali
Godel (Olanda/2007) di Igor Kramer (NFTA)
Vmesztye - Insieme (Ungheria/2006) di Denes Nagy (Sz.F.E.)
For the Love of God - Per l'Amor di Dio (Gran Bretagna/2007) di Joe Tucker
Kilka Prostych Slow - Poche Semplici Parole (Polonia/2007) di Anna Kazejak-Dawid (PWSFTviT)

Visioni Italiane - 14. Edizione
Premio Migliore Film
Purchè lo Senta Sepolto (Italia/2006) di Gianclaudio Cappai
Menzioni Speciali
La creme Napulitane (Italia/2007) di Francesco Satta
Primogenito Complesso (Italia/2007) di Lavinia Chianello e Tomás Creus

Visioni DOC - 5. Edizione
Premio Visioni DOC
Il Passaggio della Linea (Italia/2007) di Pietro Marcello
Menzione Speciale
Le Chiavi del Paradiso (Italia/2007) di Caterina Carone
Premio Visioni DOC – Emilia-Romagna Film Commission
Amelia (Italia/2007) di Chiara Idrusa Scrimieri

Visioni Ambientali - 8. Edizione
Premio Migliore Film (ex aequo)
Una Gomma è per Sempre (Italia/2007) di Francesca Di Giuliano
Biutiful Cauntri (Italia/2007) di Esmeralda Calabria, Andrea D’Ambrosio, Peppe Ruggiero
Menzione Speciale
Pancevo Mrtav Grad (Italia/2007) di Antonio Martino

Premio Luca De Nigris - 10. Edizione
Scuole Primarie
Primo Classificato
Continuo O Smetto? della Scuola Elementare di Vigatto, Classe 5ªA
Secondo Classificato
Viaggio Attraverso l'Eclisse dell'Istituto Comprensivo di Crespellano, Classi 5ªA e 5ªB Degli Esposti
Terzo Classificato
Il Pericolo non è il Mestiere!! della Scuola Elementare Donini di San Lazzaro di Savena, Classe 1ªC
Scuole Secondarie di Primo Grado
Primo Classificato
Bully e Secchioni dell'Istituto Comprensivo di Alfonsine, Classe 3ªD Oriani
Secondo Classificato
Wrong Way dell'Istituto Comprensivo di Alfonsine, Classe 3ªC Oriani
Terzo Classificato
Le Voci del Silenzio dell'Istituto Comprensivo di Conselice, 2ªA e 2ªB
Scuole Secondarie di Secondo Grado
Primo Classificato
Diglielo Ugo dell'ISIS Crescenzi Pacinotti di Bologna, Classe 2ªAI
Secondo Classificato
Oltre la Rete dell'ISIS Archimede di S. Giovanni in Persiceto, Gruppo Misto
Terzo Classificato
Fermiamo la Violenza alle Donne dell'Istituto Statale d’Arte Paolo Toschi di Parma, Classe 4ªA

25/02/2008, 16:28