!Xš‚‰

Il lungometraggio "Alma" al Festival
des Films du Monde de Montreal 2009


Il lungometraggio
Il lungometraggio "Alma," prodotto dalla Crakers Film in collaborazione con Comune e Provincia di Ancona, è stato selezionato al World Film Festival di Montreal in Canada, che si svolgerà dal 27 agosto al 7 settembre 2009.

Per l’edizione 2009 il film Alma è stato selezionato nella sezione Focus on world cinema insieme a "Stare Fuori", di Fabiomassimo Lozzi, pellicola realizzata con il contributo del Ministero dei Beni Culturali come opera prima e uscita nelle sale nei mesi precedenti
Unico film italiano in concorso "La Fisica dell’Acqua" di Felice Farina, con Claudio Amendola e Paola Cortellesi.

Lo spirito del festival, che da sempre incoraggia la diversità culturale e il confronto tra i popoli, ha premiato questa storia di solidarietà basata sui fatti accaduti alla nave "Alma" e al suo equipaggio alla fine degli anni Novanta.
Si tratta della vicenda di una nave da trasporto di 90 metri che, giunta ad Ancona con parte dei motori in avaria, è stata abbandonata dall’armatore, posta sotto sequestro e costretta a rimanere ormeggiata nel porto per quattro anni.
E’ la storia, soprattutto, di un equipaggio russo che è stato adottato dalla gente del porto; una grande prova di solidarietà che ha coinvolto le aziende storiche del porto di Ancona, ma anche i semplici operai dei cantieri navali che hanno permesso a questi marinai perduti di sopravvivere.
Nel 2004 "Alma" fu finalmente venduta e parte dell’equipaggio, ormai perfettamente integrato nella realtà portuale, volle rimanere a vivere e lavorare ad Ancona.
In seguito l’Alma tornò a navigare e poco dopo affondò al largo delle coste greche trascinando con sé parte dell’equipaggio.

Lo scrittore Vittorio Bongiorno, ispiratosi a questa vicenda reale, ha dato vita a una storia romanzata più complessa, dove i protagonisti sono alla continua ricerca della propria identità in un doloroso passato
Set naturale del film sono stati il porto, la città di Ancona e il parco del Conero.
Il lungometraggio è stato realizzato con una troupe di 21 persone che hanno lavorato per un mese e il budget utilizzato era di circa 60.000 euro.
Le amministrazioni locali, Comune e Provincia di Ancona, Parco del Conero, hanno appoggiato il progetto per il suo valore culturale e anche altre aziende che all’epoca dei fatti erano state coinvolte nella gara di solidarietà verso i membri dell’equipaggio dell’Alma.
Tra queste: CGIL Marche e FILT Marche, API Raffineria di Ancona, Cassa di Risparmio di Fabriano e Cupramontana, Volvo Italia, CO.RIM.A, Camst, Style at Work, Assicurazioni Generali, Lascensore, Impresa Compagnia Portuali, Compagnia Portuali Servizi e Festival Adriatico Mediterraneo.

Nel cast artistico sono presenti attori professionisti affermati a livello nazionale tra cui Andrea Bruschi (Distretto di polizia, Ris, Le stagioni del cuore, La freccia nera), Marco Gambino (The Sicilian, di M. Cimino, Mai più come prima, di G.Campiotti, Giuseppe Moscati, di G. Campiotti, Il capo dei capi, di E. Monteleone e A. Sweet), Lucia Mascino (Tartarughe sul dorso, L’eredità di Caino, Incantesimo), Luigi Moretti (Carabinieri 6, Liberi di giocare, Colpi di sol, RAITRE).

26/08/2009, 18:38