FilmdiPeso - Short Film Festival

"Rupi del Vino": il nuovo emozionante e splendido
documentario del maestro Ermanno Olmi


La Valtellina lo scenerio che il maestro Ermanno Olmi ha scelto per la sua ultima opera "Rupi del Vino", presentato alla 4 edizione del Festival Internazionale del Film di Roma ed accolto da uno scrosciante e sincero applauso del pubblico presente in sala.

Il documentario, prodotto dalla Provincia di Sondrio, Banca Popolare di Sondrio, Fondazione Cariplo, Ipotesi Cinema e Fondazione Provinea Onlus e commissionato per facilitare l'entrata dell'area della Valtellina nella lista del Patrimonio dell'UNESCO, stato girato nell'arco di 70 giorni ed abbraccia un arco temporale quasi di un anno scandito dai ritmi dell'agricoltura e dalle tre voci narranti, quelle di Bruno Alessandro, Roberto Stocchi e Alberto Angrisano, che declamano dei brani tratti dai testi Ragionamenti dAgricoltura di Pietro Ligari e LAvventura in Valtellina di Mario Soldati.

"Rupi del Vino" un'opera poetica, un viaggio fantastico in un scenario agreste unico nel suo genere. Olmi riesce a immortalare ogni piccolo gesto, ogni espressione del territorio coinvolgendo lo spettatore, facendo quasi virtualmente entrare in contatto con la natura. Ad arricchire ancora di pi l'opera la splendida fotografia, realizzata con Massimiliano Pantucci.
Il maestro bergamasco tornando al suo "amore" originario, il documentario, continua a sorprendere per la freschezza e per l'immediatezza delle sue opere, semplici e spontane, ma ricche di una poesia e di un "amore" per la vita che portano lo spettatore in una dimensione quasi "virtuale" di gioia e bellezza.

Il documentario si conclude con questa citazione di Papa Martino V e non poteva avere una conlcusione migliore di questa:
"Cinque sono i motivi per bere:
l'arrivo di un amico, la bont del vino,
la sete presente e quella che verr,
e qualunque altro
"
(Oddone Colonna, Papa Martino V - 1431)

19/10/2009, 11:18

Simone Pinchiorri