OFF - Ortigia Film festival
I viaggi di Roby

Note di produzione del documentario "Vittorio
Racconta Gassman, Una Vita da Mattatore"


Note di produzione del documentario
13 mesi di lavoro, 500 ore di materiali trascritti ed acquisiti, 1200 ore di visionamento, centinaia di foto e documenti originali scrupolosamente selezionati, 38 giorni di riprese, 40 giorni di premontaggio e 60 di montaggio, 37 interviste ad attori, registi, sceneggiatori, produttori, amici e colleghi di Vittorio Gassman effettuate in Italia, in Francia a Los Angeles.
Sembrano numeri questi di produzioni di una volta e invece sono riferiti alla realizzazione di Vittorio racconta Gassman- Una vita da Mattatore.
Sono i numeri che si sono resi necessari per consentire al regista Giancarlo Scarchilli di ripercorrere in libert, seppur con fatica, le strade della propria memoria che lo avrebbero ricondotto di fronte allamico di sempre, al Maestro ammirato Vittorio Gassman.
Sono numeri che raccontano anche la meticolosa generosit, il senso di responsabilit, la passione messi in campo dal regista supportato costantemente dalla produzione che ha deciso di rischiare condividendo con lui scelte e obiettivi. Il primo fra tutti quello di far nascere un manufatto il meno possibile condizionato dalla perdurante disattenzione del mercato verso i film-documentari. O semplicemente verso i documentari.
Nel 2003 il film-documentario Marghera Canale Nord che raccontava la storia di 8 marinai prigionieri di una nave, da noi prodotto, fu invitato alla 60^ Mostra del Cinema di Venezia nella sezione Nuovi Territori. Natalia Aspesi nel suo articolo sul Festival del 6 settembre, commentava positivamente il nostro lavoro e, tra laltro, scriveva: Purtroppo sar sempre pi difficile vedere anche documentari interessanti come questo, perch non ritenuti sufficientemente glamour , anche se le proiezioni qui alla Mostra hanno commosso ed entusiasmato. Aveva ragione.
Ma con il tempo a volte qualcosa cambia. Il nostro film-documentario Vittorio racconta Gassman - Una vita da Mattatore ha suscitato linteresse della Direzione Generale per il Cinema del Ministero per i Beni e le Attivit Culturali e della Regione Lazio Assessorato Cultura e Arte.
La Rai sta acquistando i diritti di messa in onda e Raitrade intende distribuirlo nel mondo.
Ci auguriamo il meglio. E nellattesa passiamo ai ringraziamenti, doverosi e sentiti:
- alla Biennale di Venezia ed alla Mostra Internazionale dArte Cinematografica a Paolo Baratta e Marco Muller per limportante omaggio che hanno deciso di tributare ad una eccellenza dellarte e della cultura italiane
- ad Alessandro Gassman per la grande disponibilit e la preziosa collaborazione che ci ha regalato
- alla Fondazione Vittorio Gassman e a tutta la famiglia Gassman ed in particolare a Diletta DAndrea per i contributi messi a disposizione
- a Rubino Rubini e a tutti coloro che ci hanno aiutato a realizzare questo film documentario e che per ragioni di spazio non possiamo citare. Grazie

Maurizio Carrano
Studio Immagine