I Viaggi Di Roby

Dal 14 al 23 luglio torna il Premio Amidei a Gorizia


Dal 14 al 23 luglio torna il Premio Amidei a Gorizia
Ritorna del 14 al 23 luglio prossimi il Premio Internazionale alla Migliore Sceneggiatura Cinematografica Sergio Amidei con un’edizione speciale ricca di ospiti celebri, retrospettive integrali, anteprime di volumi inediti riuniti in un comune intento: parlare di scrittura per il cinema, sia essa sceneggiatura, critica, ricognizione monografica…

Il premio viene attribuito a grandi autori che si sono distinti nel cinema, imprimendo nella loro attività i segni di una personalità precisa, la capacità di comprensione della contemporaneità, la facoltà di dialogare con il pubblico, l’idea dell’arte e della scrittura come servizio all’umana comprensione della vita in ogni suo aspetto.

In programma anche la rassegna "Italia 150: Scritture di una nazione" sarà una ricognizione – tra ieri e oggi – del cinema italiano e delle sue pellicole più originali dedicate al Risorgimento, mentre "Italia 150: La scrittura migrante" è una selezione di film originali, scelti con l’idea di aprire una finestra sul cinema italiano meno conosciuto. A parlare dell’identità della nostra nazione saranno i registi stranieri e migranti che operano in Italia e che costituiscono la prima generazione di registi del métissage italiano.

Film come "Io, l’altro" di Mohsen Melliti, "Io, la mia famiglia Rom e Woody Allen" di Laura Halivovic e "Come un uomo sulla terra" di Andrea Segre, Riccardo Biadene e Dagmawi Yimer disegneranno un profilo originale ed inedito del cinema contemporaneo in Italia.

E poi ancora l'Omaggio a Nanni Moretti, in occasione del trentennale di "Sogni d’oro", e un ricordo di Luciano Salce.


17/06/2011, 12:10

Carlo Griseri