Festival Internazionale della Cinematografia Sociale \
!Xš‚‰

Doppio Nastro d'Argento per Valeria Golino


Doppio Nastro d'Argento per Valeria Golino
Un doppio Nastro d'Argento per Valeria Golino quest’anno a Taormina: l'attrice ritirerà infatti sabato 25 giugno sul palcoscenico del Teatro Antico, insieme ai migliori autori e protagonisti dell'ultima stagione cinematografica, il premio come Miglior regista esordiente nei cortometraggi per "Armandino e il Madre", che i giornalisti cinematografici le hanno assegnato in occasione dei Corti d'Argento a Cortina. Non solo: per la Golino anche un Nastro conquistato come interprete della migliore canzone dell'anno, e non ritirato nel 2009, per "Piangi Roma", eseguita con i Baustelle, in "Giulia non esce la sera" di Giuseppe Piccioni.

Valeria Golino, che era a Los Angeles quando a marzo le è stato assegnato dal SNGC il premio per "Armandino" aveva accolto con grande entusiasmo la notizia del Nastro: «Grazie per aver premiato il mio primo lavoro da regista, dopo tutta l’attenzione che avete dedicato al mio di attrice. Questa regia mi ha dato la possibilità di costruire qualcosa di veramente mio, che sicuramente mi ha permesso di toccare e sperimentare delle corde emozionali nuove in questa finalmente rivalutata arte del corto».

"Armandino e il Madre", terzo cortometraggio d'autore prodotto dal Pastificio Garofalo per il progetto "Garofalo Firma il Cinema", è ambientato nel cuore di Napoli, al MADRE, Museo d’Arte contemporanea, storico Palazzo Donnaregina. Da una parte le opere ed il silenzio del Museo, dall’altra i panni stesi ad asciugare ed i suoni di una città straordinaria in cui Armandino, un pò scugnizzo, un pò rom, diventa come un moderno Puck uno scaltro e sorprendente messaggero d'amore tra il fratello e una ragazza che lavora al Madre. I protagonisti del film, di cui sono produttori esecutivi Riccardo Scamarcio e Viola Prestieri, sono Gianluca Di Gennaro, Esther Garrel, Iaia Forte e Deniz Nikolic

22/06/2011, 14:16