!Xš‚‰

Il Genova Film Festival a La Storia in Piazza


Il Genova Film Festival a La Storia in Piazza
Anche quest'anno il Genova Film Festival parteciperà a La Storia in Piazza (29 Marzo/1 Aprile) con proiezioni e incontri con autori e registi. Per questa edizione della manifestazione il GFF propone MOVIeMENTI, una maratona no-stop di cortometraggi, documentari e presentazioni con registi fino a notte fonda e un incontro con Steve Della Casa.

Sabato 31 Marzo a partire alle ore 21 la maratona notturna MOVIeMENTI comincia con l’incontro con il critico Steve Della Casa, animatore della scena culturale cinematografica italiana, voce storica della trasmissione radiofonica di Rai Radio 3 Hollywood Party.
Steve Della Casa racconterà l’appassionante storia di alcuni notissimi produttori cinematografici italiani che sono emigrati negli Stati Uniti per intraprendere o continuare l’avventura del Cinema, come il mitico Dino De Laurentis, nato a Torre Annunziata e morto a Beverly Hills, che negli anni Settanta dopo una brillante carriera trentennale come produttore in Italia, decide di trasferirsi negli Stati Uniti dove produce grandi successi del cinema internazionale come Serpico (1973) di Sidney Lumet o I tre giorni del condor (Three Days of the Condor) (1975) di Sidney Pollack e L'anno del dragone (Year of the Dragon) (1985) di Michael Cimino.

Al termine dell’incontro comincerà una maratona no-stop di cortometraggi e documentari che affrontano il tema “popoli in movimento” attraverso sguardi che spaziano dal realismo alla comicità.
La serata comincerà con "Almost Married" che verrà presentato dalla regista curda Fatma Bucka, interprete del film, e dal coregista Sergio Fergnachino. Seguiranno nove film che, spaziando dal giallo ("Clandestinas" di Silvia Chiogna) all’action ("La colpa" di Francesco Prisco) dal comico ("Caffè capo" di Andrea Zaccariello, "Se ci dobbiamo andare andiamoci" di Vito Palmieri) al drammatico ("Adil e Yusuf" di Claudio Noce, "Mare nostro" di Andrea D’Asaro, "La seconda famiglia" di Alberto Dall’Ara) e al documentario ("A sud di Lampedusa" di Andrea Segre, "Nera, not the promised land" di Andrea Deaglio), esplorano l’argomento dell’incontro/scontro fra mondi diversi.
Il pubblico che partecipa alla maratona sarà confortato da caffè caldo, cioccolata, mandorle tartufate e caramelle grazie a Lavazza e M-caffè, Elah Dufour, Ricola e Svizzera Turismo

Per info: www.lastoriainpiazza.it

23/03/2012, 13:38