OFF - Ortigia Film festival
I viaggi di Roby
locandina di "Almost Married"

Cast


Soggetto:
Fatma Bucak
Sergio Fergnachino

Sceneggiatura:
Fatma Bucak
Sergio Fergnachino

Musiche:
Kemal Kahraman
Baris Guney

Montaggio:
Marco Duretti

Fotografia:
Fabio Colazzo
Oytun Orgul

Suono:
Francesca Portalupi

Produttore:
Francesca Portalupi

Voce Narrante:
Fatma Bucak

Direttore di Rpoduzione:
Francesca Portalupi

Prodottore Esecutivo:
Francesca Portalupi

Organizzazione Generale:
Francesca Portalupi

Almost Married


Regia: Fatma Bucak, Sergio Fergnachino
Anno di produzione: 2010
Durata: 60'
Tipologia: documentario
Genere: biografico/sociale
Paese: Italia
Produzione: Zenit Arti Audiovisive, Collettivo Don Quixote, Move Production
Distributore: n.d.
Data di uscita:
Formato di ripresa: HDV
Formato di proiezione: HDV, colore
Titolo originale: Almost Married
Altri titoli: Quasi Sposi. Come dire a mio padre che voglio sposare un ragazzo italiano - Almost Married. How to notify my turkish father of my intention to marry an italian man

Recensioni di :
- Bellaria Film Festival 2011: "Almost Married", le differenze culturali tra Italia e Turchia
- "Almost Married" e il difficile matrimonio di una ragazza turca
- Speciale Piemonte Movie gLocal Film Festival 2011 - "Almost Married", Ť difficile sposare un italiano

Sinossi: Mi chiamo Fatma, cinque anni fa sono venuta in Italia per studiare fotografia, sono fuggita dalla mia famiglia. La mia Ť una famiglia curda grande come una tribý, e come in ogni tribý molte decisioni sulla vita dei singoli individui vengono prese collettivamente, secondo leggi antiche. Mio padre, ex fiancheggiatore del PKK, vive le contraddizioni tra le sue idee progressiste di gioventý e il ruolo di custode delle tradizioni che oggi riveste. Per questo ho sempre avuto paura di parlargli della vita che conduco a Torino, della mia convivenza con un ragazzo italiano che si chiama Davide. Io e Davide siamo intenzionati a sposarci e abbiamo deciso di annunciare il nostro fidanzamento durante líestate. Prima di trovare il coraggio di parlare con mio padre ho voluto stare alcuni giorni con lui. Líoccasione Ť stata il matrimonio di una cugina, nel villaggio curdo dove ancora vive parte della mia famiglia. Io e mio padre siamo partiti insieme e mentre io pensavo al mio fidanzamento ho ascoltato le storie díamore e di matrimoni combinati di alcune mie cugine. E alla fine gli ho fatto la mia confessioneÖ

Ambientazione: Torino

"Almost Married" Ť stato sostenuto da:
Film Commission Torino Piemonte
Regione Piemonte
Piemonte Doc Film Fund (Fondo Regionale per il Documentario - Produzione Settembre 2008, Produzione Aprile 2009)


Video


Foto