FilmdiPeso - Short Film Festival

UN AMORE SU MISURA - Pozzetto e la donna "perfetta"


L'ultima regia del comico lombardo programmata come omaggio al Festival di Locarno 2012


UN AMORE SU MISURA - Pozzetto e la donna
C' tutto il surrealismo tipico della comicit di Renato Pozzetto in "Un amore su misura", film del 2007 interpretato, diretto e co-sceneggiato (a partire da un romanzo di Vittorino Andreoli, "Yono-Cho") dallo stesso attore lombardo.

E' uno dei tre film (insieme a "Sono fotogenico" e "Oh Serafina") scelti dal Festival di Locarno per omaggiare Pozzetto, e stupisce pi delle altre due pellicole a causa dello scarso successo ottenuto al botteghino e dell'oblo in cui ingiustamente finita - fino ad ora, almeno - la recente produzione del comico.

Un film insolito, ambientato in un futuro prossimo (?) che vede la possibilit concreta di far realizzare, dalla fantascientifica multinazionale Yono-Cho, la perfetta compagna di vita. Pozzetto lingegner Corrado Olmi, grigio e solo da quando la moglie (Anna Galiena) lo ha lasciato. Selezionato come "cavia" dall'azienda, Olmi ha l'occasione di scegliere la donna ideale per s, che si materializza nelle fattezze della splendida Camilla Sjoberg.

"Un amore su misura" costruito per gran parte su un lungo flashback in cui Pozzetto spiega alla sua nuova compagna come arrivato ad "avere" la sua Elettra, bellissima, intelligente e follemente innamorato di lui. Troppo perfetta, forse, perch dopo i primi entusiasmi l'uomo inizia a sentirsi insoddisfatto...

Un film interessante che regala qualche riflessione e anche qualche (sommessa) risata, con un cast mal sfruttato (Cochi Ponzoni e Renato Scarpa coppia gay sono troppo poco presenti sullo schermo), con una recitazione - in parte anche dello stesso Pozzetto - rigida e poco coinvolgente. Pellicola da rivalutare ma senza entusiasmi.

02/08/2012, 08:30

Carlo Griseri