I viaggi di Roby

DICIOTTO ANNI DOPO - Due fratelli, un viaggio


Film d'esordio alla regia - datato 2010 - di Edoardo Leo, dal 14 marzo in sala con l'opera seconda "Buongiorno Pap"


DICIOTTO ANNI DOPO - Due fratelli, un viaggio
Marco Bonini ed Edoardo Leo
Esordio alla regia per Edoardo Leo, "Diciotto Anni Dopo" un road movie capace di raccogliere nel 2010, ai tempi della sua uscita, larghissimi riconoscimenti di critica, con oltre 100 partecipazioni a festival in Italia e nel mondo, e una quarantina tra premi e nomination, tra cui quella ai Nastri e ai David per il regista esordiente.

Una coppia di fratelli si incontra dopo 18 anni dall'incidente stradale in cui mor la loro madre. Da quel giorno uno di loro andato a vivere a Londra, una vita di successo lavorativo ma solitaria; l'altro a Roma, sposato e con un figlio ma insicuro e balbettante (in tutti i sensi). La volont post mortem del padre, scomparso all'improvviso, che le sue ceneri vengano portate da entrambi in Calabria, dove giacciono le spoglie della moglie, a bordo di quella splendida auto d'epoca su cui i due fratelli viaggiavano con la mamma il giorno del fatale incidente.

Inutile dire che il viaggio sar occasione per un riavvicinamento, e magari anche per la ricomposizione di un equilibrio familiare da troppo tempo assente: "Diciotto Anni Dopo" si inserisce in un filone che tante soddisfazioni ha regalato al pubblico (ma che poco frequentato in Italia) e ne segue regole e topoi narrativi.

Se il cast di supporto ben scelto (su tutti il nonno Gabriele Ferzetti, ma anche Sabrina Impacciatore ed Eugenia Costantini), sono i due fratelli co-protagonisti a riempire la scena: Edoardo Leo e Marco Bonini hanno anche scritto insieme soggetto e sceneggiatura del film (quest'ultima con la collaborazione di Lucilla Schiaffino) e il loro copione riesce a regalare emozioni e sorrisi, a essere coinvolgente anche se - come detto - non troppo originale.

07/03/2013, 10:57

Carlo Griseri