Meno di 30
I Viaggi di Robi

VENEZIA 70 - NON ERAVAMO SOLO LADRI DI BICICLETTE


Il documentario sul Neorealismo italiano di Gianni Bozzacchi presentato a Venezia 70


VENEZIA 70 - NON ERAVAMO SOLO LADRI DI BICICLETTE
Una lezione di cinema per "iniziare" il pubblico al neorealismo: Carlo Lizzani scrive e interpreta il documentario di Gianni Bozzacchi "Non eravamo solo... Ladri di Biciclette. Il Neorealismo", antologia di spezzoni dai film pi importanti di quel periodo storico, accostato dagli autori coe rilevanza al Rinascimento per l'arte italiana.

Inevitabilmente interessante, ricco di spunti e di testimonianze di pregio (Scorsese, Bertolucci...), il documentario molto verboso e non convince del tutto la "cornice" di fiction inserita per contrappuntare il racconto: splendido lo studio-museo di Lizzani, per, e il ruolo di testimone diretto e artefice di quel cinema del regista lo rende perfetto per la parte.

"Non eravamo solo... Ladri di Biciclette. Il Neorealismo" un nuovo tassello del percorso di recupero della storia del cinema affrontato nella sezione Venezia Classici della Mostra, un documentario importante soprattutto per approcciarsi a film fondamentali della nostra storia ma da cui non ci si deve attendere un eccessivo approfondimento critico.

Il Neoralismo nato in tempo di guerra, ha detto Bozzacchi in conferenza stampa. Ora stiamo vivendo un altro tipo di guerra, ma spero possa servire a far nascere una nuova leva di registi italiani che sappia raccontare questo tempo, che scenda in strada con la videocamera e si dia da fare.

02/09/2013, 09:55

Carlo Griseri