I viaggi di Roby
Nuovo Cinema Aquila

CANNES 67 - "Le Meraviglie", il film italiano in Concorso


Notevole interpretazione delle due giovani attrici nei ruoli di Gelsomina e Marinella. Ma tutto il cast, ben diretto da Alice Rohrwacher, riesce a trasmettere la giusta energia e credibilit al racconto. Con Alba Rohrwacher e Monica Bellucci. Film in Concorso, sar nelle sale italiane da gioved 22, prodotto con Mibact e Rai Cinema e distribuito da Bim.


CANNES 67 -
Alba Rohrwacher e le figlie in "Le meraviglie"
sensibile e accurata la regia di Alice Rohrwacher. Il suo film, in concorso a Cannes, un racconto realistico, quasi documentaristico di una famiglia, narrato pi che dal punto di vista della figlia pi grande, seguendo proprio il suo confronto con la realt, ricchissimo di cambiamenti malgrado una situazione apparentemente povera di stimoli.

C' molta auto biografia ne "Le Meraviglie", c' molto della sua famiglia e della sua infanzia, in un'Italia rurale dei primi anni novanta. Quello che colpisce la grande bravura nello scegliere e nel dirigere gli interpreti, a cominciare dalle due figlie pi grandi, Maria Alexandra Longu e Agnese Graziani, e proseguendo con Alba Rohrwacher, la madre, finalmente con un ruolo attivo e di carattere. Poi il pap tedesco, Sam Louwyck, che con il suo tono di voce sempre sopra le righe riesce a trasmettere la giusta ansia e il timore che le figlie, e non solo, ripongono nei suoi confronti. E non ultima Monica Bellucci, sempre distratta nel suo ruolo di presentatrice tv, ormai rassegnata a dover lavorare per le tv locali.

Alice Rohrwacher, riesce a mischiare le giuste dosi di realismo e poesia costruendo un romanzo su un'estate che sembra qualunque, ma che sar difficile cancellare dalla memoria per parecchi dei personaggi. Il film merita un premio a Cannes, ma il riconoscimento pi grande sar la risposta del pubblico che di sicuro apprezzer la leggerezza del racconto e il coinvolgimento che riesce a creare con lo spettatore.

20/05/2014, 19:56

Stefano Amadio