I Viaggi Di Roby

Un Arcipelago di cinema alla Garbatella​:
s'inaugura con il tappeto rosso delle
ragazze del porno e il cinema al femminile


Un Arcipelago di cinema alla Garbatella​: s'inaugura con il tappeto rosso delle ragazze del porno e il cinema al femminile
S’inaugura domani venerdì 7 novembre 2014 all’Ambra alla Garbatella e al Teatro Palladium la 2.2a edizione di ARCIPELAGO – Festival Internazionale di Cortometraggi e Nuove immagini, la più seguita e longeva tra le manifestazioni dedicate ai nuovi linguaggi audiovisivi e ai giovani talenti. Tutto rigorosamente a ingresso libero.

Tutto al femminile è il programma al Palladium: alle 20.00 è la volta dell’erotisimo de "LE RAGAZZE DEL PORNO" con i corti "Ogni legame è una scelta libera" di Titta Cosetta Raccagni, "Dildotettonica per principianti" di ‘Slavina E. Basta’, "L'occhio del desiderio il montaggio di film erotici" a cura di Mara Chiaretti. Segue incontro con il pubblico. Alle 22.00, il primo appuntamento con il Concorso Internazionale Short Planet introdotto da Regina Orioli che legge "L’idillio" di Guy de Maupassant: la condizione femminile nel mondo è al centro dei corti di questa sera. Dalle donne sfruttate nelle miniere Boliviane in "Minerita" di Raul de la Fuerte, alla visionaria animazione slovacca "Sneh" di Ivana Khatchvani, passando per il francese "Rabbit" di Laure de Clermont-Tonnerre, storia di una detenuta cui viene affidato un coniglietto che cambierà la sua vita.

Alle 22.30 all’Ambra alla Garbatella il regista Lorenzo Sportiello, veterano del Festival con i suoi corti, presenta il suo primo lungometraggio "Index Zero", curioso film di fantascienza ambientato nel 2035 ai confini degli Stati Uniti d’Europa. Una giovane coppia vive oltre la grande muraglia degli Stati Uniti d’Europa, nelle terre abbandonate dopo la crisi economica globale. Lei è incinta e, per assicurare un futuro migliore al loro bambino, vogliono entrare in Europa illegalmente, a ogni costo.

Da non perdere il primo appuntamento dell’omaggio a "Pippo Delbono: l’amore, la carne, il sangue" - probabilmente la più completa personale sul cinema “oltre” del provocatorio regista e attore teatrale e cinematografico: a partire dalle 16.30 all’Ambra alla Garbaterlla "Sangue" - la storia dello strano incontro tra Pippo Delbono e Giovanni Senzani. Seguono "La Paura" girato con un telefonino in un campo rom e "Blue Sofa" che narra la strana routine dei fratelli Baczynski: ogni giorno, tra le 17 e le 20, Dorota, Tadeusz e Mordechaj si siedono su un divano di velluto blu ad aspettare la morte.

Dalle 20.30 all’Ambra alla Garbatella il meglio dei Corti italiani con il primo appuntamento di ConCorto e #Forseitalia. Cronache e visioni da un paese senza.

Al Palladium alle 16.00 da non perdere l’appuntamento con i nuovi talenti, le nuove forme di produzione e distribuzione con la storica Carta Bianca coorganizzata con il Dams Roma 3 (e dedicata quest’anno al Roma Tre Film Festival).

06/11/2014, 17:11