I viaggi di Roby

NOI E LA GIULIA - Prova a cambiare la tua vita


Edoardo Leo, al suo terzo film da regista, racconta l'esigenza di trovare un vita alternativa. "Un racconto visto con la lente deformata della commedia, dice il regista, anche trattando temi sociali importanti". Con Luca Argentero, Anna Foglietta, Claudio Amendola, Carlo Buccirosso e Stefano Fresi. Distribuito da Warner Bros. Italia sar in sala in 380 copie da gioved 19


NOI E LA GIULIA - Prova a cambiare la tua vita
"Noi e la Giulia" di Edoardo Leo
un film sulla sfiga quello di Edoardo Leo, su chi deve mettere in piedi il piano B della vita perch il piano A fallito. Situazione tutt'altro che difficile che accada in Italia, oggi. E dunque tre perfetti sconosciuti, diversi di carattere e provenienza si incontrano per riorganizzarsi la vita, sperando che il futuro riservi qualcosa di buono. Lungo il cammino non difficile raccogliere altri insoddisfatti o falliti che si uniscono nell'avventura di aprire il tanto sognato agriturismo, lontano dalle ipocrisie di una vita che riesce a piacere proprio a pochi.
Ma anche unendo le sfighe i risultati non cambiano, c' sempre qualcosa o qualcuno in Italia a mettersi in mezzo e a complicare le cose che potrebbero scivolare via tranquille verso la felicit.

"Noi e la Giulia" la realizzazione di un sogno di molti che devono per fare i conti con un ostacolo prettamente italiano come la criminalit organizzata. Il pizzo per poter continuare a lavorare il primo passo dei malavitosi e la scintilla della storia sta proprio nel rifiuto a pagare.

Edoardo Leo, Luca Argentero, Stefano Fresi, Claudio Amendola e Anna Foglietta, con l'aggiunta del camorrista di serie B Carlo Buccirosso, si muovono nel casale da allestire con camere e ristorante e, passo dopo passo, cercano di risolvere i piccoli e grandi problemi, della struttura e personali.

Il ritmo sostenuto da una buona scelta musicale classica e originale ma forse l'eccessiva costruzione di personaggi e situazioni mette sempre la commedia a cavallo tra credibilit e fantasia, alternando soluzioni originali ad eventi prevedibili fino al finale aperto che lascia un segno di resistenza e di speranza .

16/02/2015, 16:28

Stefano Amadio