I Viaggi di Robi

FILM IN TV - I Consigli di cinemaitaliano per mercoledì 24


"Vittorio Racconta Gassman" di Scarchilli, Toto e De Sica sono I Due Marescialli di Sergio Corbucci, A Ciascuno il Suo di Petri con Volonté


FILM IN TV - I Consigli di cinemaitaliano per mercoledì 24
Raitre (canale 3) ore 10.00

"Un militare e mezzo"

1960. Durata: 112’, regia di Steno, con Renato Rascel, Aldo Fabrizi, Virna Lisi, Robert Alda

Trama: Tornato in Italia dopo trent’anni, Nicola Carletti è obbligato a fare il servizio di leva. A cinquant’anni suonati, così, l’uomo si ritrova a fare la vita di caserma con tanto di esercitazioni.

Commento: Commedia che si gioca tutto sul paradosso di un uomo costretto a fare il militare nonostante l’età avanzata. Steno si diverte a ironizzare sulla vita di caserma attraverso gag più o meno riuscite. Comunque godibile.

Curiosità: Nel cast, nei panni del Tenente Giorgio Strazzonelli, figura un giovanissimo Mario Girotti, all’epoca non ancora accreditato con il suo nome d’arte Terence Hill.

Iris (canale 22) ore 12.55

"I due marescialli "

1961. Durata: 98’, regia di Sergio Corbucci, con Totò, Vittorio De Sica, Gianni Agus, Arturo Bragaglia

Trama: 8 settembre 1943. Un ladro travestito da prete e un maresciallo si scambiano gli abiti e i ruoli.

Commento: Commedia all’italiana che prende di mira, o meglio a pernacchie, il fanatismo e le autorità costituite. Grande prova dei due protagonisti Totò e Vittorio De Sica.

Curiosità: La moglie del Podestà Pennica, il cui ruolo è ricoperto da Gianni Agus, è interpretata da Nora Corbucci, consorte del regista Sergio.

Rete 4 (canale 4) ore 21.15

"La casa stregata"

1982. Durata: 95’, regia di Bruno Corbucci, con Renato Pozzetto, Gloria Guida, Lia Zoppelli, Fernando Cerulli

Trama: Un impiegato di banca milanese trasferitosi a Roma trova una splendida villa a prezzo stracciato. Ben presto scoprirà il motivo di tale “affare”: la casa è abitata dai fantasmi.

Commento: Parodia dei film horror con un pizzico di fantasy. Non irresistibile ma qualche gag divertente c’è.

Curiosità: Gaetano, l’alano parlante che accompagna Renato Pozzetto per tutto il film, era realmente il cane dell’attore.

Rai Storia (canale 54) ore 21.30

"Vittorio racconta Gassman, una vita da mattatore"

2011. Durata: 80’, regia di Giancarlo Scarchilli

Trama: Il documento ripercorre il percorso professionale e umano dell’attore attraverso materiali inediti e dalla voce di Vittorio Gassman stesso e di suo figlio Alessandro, con la partecipazione straordinaria di importanti colleghi ed amici.

Commento: Giancarlo Scarchilli omaggia il grande Vittorio Gassman con un documento commovente, che non solo ricorda le tante prove d’autore del Mattatore ma che sottolinea anche la velata tristezza di un uomo così carismatico sul palco o davanti la macchina da presa e allo stesso tempo così tormentato nella vita quotidiana. Un documentario assolutamente da vedere sia da chi ha apprezzato le sue interpretazioni, sia da chi ancora non ne conosce abbastanza di uno dei più grandi artisti italiani e non solo.

Sky Cinema Classics (canale 315) ore 23.05

"A ciascuno il suo"

1967. Durata: 93’, regia di Elio Petri, con Gian Maria Volonté, Irene Papas, Gabriele Ferzetti, Mario Scaccia

Trama: Un donnaiolo siciliano viene assassinato. La polizia archivia il caso come un delitto passionale, ma un professore scopre che dietro all’assassinio c’è la mafia.

Commento: Tratto dall’omonimo romanzo di Leonardo Sciascia, il primo a essere portato sul grande schermo, il film è tra i titoli d’impegno sociale sicuramente più riusciti. Ottima la regia così come la prova degli interpreti, in particolar modo quella di Gian Maria Volonté.

Curiosità: Il film subì un forte ritardo nella programmazione cinematografica poiché alla sua uscita fu bloccato a causa del sequestro del manifesto ritenuto troppo osé.

Sky Cinema Classics (canale 315) ore 0.40

"Cronache di poveri amanti"

1953. Durata: 109’, regia di Carlo Lizzani, con Marcello Mastroianni, Antonella Lualdi, Anna Maria Ferrero, Wanda Capodoglio

Trama: Firenze, 1925. Le vicende di un gruppo di giovani di via del Corno la cui vita viene sconvolta dal fascismo.

Commento: Film drammatico di grande impatto emotivo che, seppur con qualche piccolissima incertezza, riesce nel suo intento. A contribuire alla buona riuscita della pellicola è stato anche l’ottimo cast.

Curiosità: La pellicola è tratta dall’omonimo libro di Vasco Pratolini.

Premium Cinema (canale 330) ore 0.55

"La leggenda del pianista sull’Oceano"

1998. Durata: 168’, regia di Giuseppe Tornatore, con Tim Roth, Pruitt Taylor Vince, Mélanie Thierry, Clarence Williams III

Trama: Un orfanello viene abbandonato su una nave. Essendo il primo giorno del secolo, il piccolo viene soprannominato Novecento. Con il trascorrere del tempo il bambino scopre di avere un incredibile talento per il pianoforte. Così cresce suonando senza mai scendere dalla nave.

Commento: Liberamente tratto dal monologo “Novecento” di Alessandro Baricco, il film di Giuseppe Tornatore è un kolossal con omaggi a Federico Fellini e Sergio Leone. Pur con qualche difetto la pellicola è più che godibile e Tornatore conferma di saperci fare con la macchina da presa.

Curiosità: Nel finale, nella scena che si svolge nel negozio di musica, viene inquadrato un uomo che accorda un pianoforte. Si tratta di Amedeo Tommasi, jazzista che ha collaborato alla realizzazione della colonna sonora del film insieme a Ennio Morricone.

24/06/2015, 08:19

Niccolò Di Francesco