Festival del Cinema Città di Spello
I Viaggi Di Roby

I film di Jacopo Mancini tra festival e proiezioni


I film di Jacopo Mancini tra festival e proiezioni
Il cammino della Conchiglia di Santiago e quello di Jacopo Mancini, un regista in crescita costante, stanno proseguendo.

È stato appena firmato un accordo di grande rilievo economico per “Fuoco e Scintille”, il corto presentato a Cannes, con la Pacific Voice di Tokyo della rete Short Shorts per la distribuzione esclusiva e la commercializzazione del film su tutto il mercato giapponese. La Short Shorts è una rete particolarmente prestigiosa, gestisce infatti l’omonimo festival, unico referente asiatico per la candidatura all’Oscar.
Si tratta di un risultato eccezionale che riempie di orgoglio la Conchiglia di Santiago e che viene dopo la partecipazione al Festival di Cannes. In quell’occasione il film era stato già selezionato dallo Jecheon International Music and Film Festival (Corea del Sud); poi è arrivato l’apprezzamento del Giappone e, dopo una serie di trattative, il cortometraggio è stato acquistato.

"Fuoco e Scintille" sta raccogliendo consensi anche in Italia: il film è stato selezionato dal Montecatini International Short Film Festival, che giunge quest’anno alla 66° edizione. Il festival, uno dei più vecchi d’Europa, è presieduto da Marcello Zeppi, con il giornalista e critico Giovanni Bogani direttore artistico. Il film sarà proiettato nella Vetrina Internazionale Fedic il 21 Ottobre alle ore 21.00, insieme ad un altro film di Jacopo Mancini, stavolta un documentario, intitolato “La Festa della Luce”, che racconta in modo poetico il magico splendore della Luminara di Pisa.

Tra l’altro “La Sesta della Luce” è stato selezionato anche al Sedicicorto International Film Festival di Forlì, una delle manifestazioni più importanti che in Italia sia dedicata al cortometraggio. Il festival diretto da Gianluca Castellini proietterà il film l’11 ottobre prossimo, al cinema Apollo di Forlì alle 16.30, alla presenza del regista e di alcuni suoi collaboratori. Il film è presentato all’interno di “Illuminami – The strenght of light”, una selezione di 9 film provenienti da tutto il mondo.

Successi insomma internazionali e anche nazionali, ma viene fatto di chiedersi quando sarà possibile vedere i film nella nostra zona. Risponde l’Istituto Cattaneo di San Miniato, che ha chiesto di realizzare un’iniziativa dedicata al cinema di Mancini, nel bellissimo auditorium della scuola, progettato da Giancarlo De Carlo, uno dei più importanti architetti del secondo dopoguerra. Ebbene in quell’occasione gli studenti potranno vedere gli ultimi corti, in particolare “Fuoco e Scintille”, un film che parla proprio dei giovani.

07/10/2015, 11:04