I Viaggi Di Roby
Jacopo Mancini

13/07/1990
Firenze, Italia

Jacopo Mancini


Filmografia dal 2000:
2015 » corto Fuoco e Scintille: regia, soggetto, sceneggiatura
2015 » doc La Festa della Luce: regia, soggetto, sceneggiatura, montaggio, fotografia
2013 » doc Educazione Affettiva: Operatore
2013 » doc Il Riscatto: Assistente Operatore
2012 » doc Ginevra: regia, soggetto, sceneggiatura, montaggio, fotografia
2012 » corto Il Luogo dell'Anima: regia, soggetto, sceneggiatura, montaggio, fotografia, Ricerca locations e sopralluoghi
2012 » corto Il Profumo dei Fiori: regia, soggetto, sceneggiatura, montaggio
2007 » corto Schiavo della Mente: regia, attore, soggetto, sceneggiatura, montaggio, fotografia, produttore

Biografia:
Nato a Firenze nel 1990. Maturità classica nel 2009, laurea in Lettere Moderne nel 2013 presso l'Università di Pisa (110 e lode). Frequenta il corso di laurea magistrale in Cinema, televisione e produzione multimediale presso l’Università di Bologna. Nel 2007 ha diretto “Schiavo della mente” (10 min, Italia), che ha vinto il primo premio ex-aequo a “ZoneVideo 6” di Empoli. Nel 2008 ha partecipato al “4 week filmmaking workshop” (corso di regia cinematografica) presso la sede centrale della New York Film Academy, a New York. Ha seguito corsi di cinema e teatro con Alba Rohrwacher, Giorgio Diritti, Ugo Chiti, Emuanuele Barresi, Pino Quini, Maurizio Gianandrea, Marco Incagnoli. È stato cameraman e assistente alla regia con Roan Johnson, Duccio Chiarini, Federico Bondi, Giovanna Taviani, Daniela Morozzi. Ha collaborato a libri e riviste di cinema, promuovendo rassegne e proiezioni, tra l’altro con Francesco Bruni, Simone Bachini, Valerio Mieli, tutti vincitori ai David di Donatello. Nel 2010 è stato membro della giuria di Viareggio Europa Cinema. Nel 2013 ha realizzato “La festa della luce”, documentario etnografico sulla Luminara, festa del Patrono di Pisa. Il film si inserisce nel progetto di candidatura della manifestazione come bene immateriale dell'umanità Unesco. Nel 2014 ha realizzato un cortometraggio di finzione ambientato a Bologna, “Fuoco e scintille”, sull'incontro tra Giacomo, giovane cantante di un gruppo rock bolognese, e Viola, la sua ex fidanzata. Il film è stato selezionato per lo Short Film Corner all’interno del Festival di Cannes 2015. Altri cortometraggi sono: “La strage di Bologna”, “Le rose di Irina”, “Il profumo dei fiori” (Premio Impegno Sociale di Scuola Video Multimedia), “Il luogo dell’anima” (in concorso internazionale a Cinema Da Mare – Main Competition e al Valdarno Cinema Fedic 2013, Premio Qualità al CortoFiction di Chianciano Terme), “Ginevra” (proiettato fuori concorso in Pillole d'attualità, festival del micro-reportage organizzato sull'Isola del cinema, a Roma, da Aureliano Amadei, il regista di “20 sigarette”).
(ultima modifica: 12/05/2015)